Proteggere i capelli in montagna

Le migliori cure per capelli in montagna

chiudi

Caricamento Player...

Sono ben noti i danni che salsedine e sole creano sui capelli, ma molto spesso meno cura si presta in montagna. Eppure i danni e i problemi causati in temperature più fredde e secche non sono minori. Ecco tutti  i nostri consigli e accorgimenti per capelli meravigliosi.

Alcuni consigli per capelli splendenti in montagna

Il freddo e l’aria secca molto spesso disidratano il sebo protettivo dei capelli che risultano spesso elettrici e voluminosi. In montagna perciò non dimenticate di coprirvi con un cappello.

Applicate un olio protettivo che li protegga come intorno ad una pellicola. Quelli a base di cristalli liquidi o proteine del riso sono eccezionali. L’applicazione va fatta non direttamente ma scaldando l’olio sulle mani e poi passandolo sui capelli.

In montagna è sempre meglio annodare i capelli con una treccia che li terrà in ordine tutto il giorno, una semplice coda rischia di lasciarvi solo tanti nodi una volta tornate in albergo.

Esistono anche delle sciarpe molto chic che tengono in ordine i capelli senza dover necessariamente allontanarsi dalla femminilità. Molto spesso i cappelli sono poco apprezzati per questa ragione. La fascia risolve questo inconveniente.

Non dimenticate che il sole colpisce anche in montagna, proteggeteli con degli oli che vi difendano dai raggi uv. Lavateli con prodotti naturali e ricordate sempre balsamo e maschere. Ne esistono moltissime,oltre alle creme idratanti che possono ridonare lucentezza e forza a capelli stressati. Ma ci sono anche tantissime ricette per maschere del tutto naturali da fare in casa prima della partenza acquistando i prodotti in erboristeria.

Non dimenticate i nostri consigli pratici e utili per capelli sempre e dovunque al top. Per un’estate davvero rilassante, anche per i vostri capelli.