I vincitori dei premi Nobel del 2016

Nanomacchine, trattati di pace e cannibalismo cellulare

chiudi

Caricamento Player...

I vincitori dei premi Nobel del 2016 sono stati designati dal 3 al 10 Ottobre dalle varie Accademie svedesi, dal Comitato per il Nobel e dalla Banca di Svezia.

I vincitori dei premi Nobel 2016 in medicina, fisica e chimica

Yoshinori Ohsumi è lo scienziato giapponese insignito del Nobel 2016 per la medicina. Le sue scoperte riguardano il processo di autofagia delle cellule, il cui malfunzionamento è coinvolto nello sviluppo di malattie gravi come diabete di tipo B, cancro e morbo di Parkinson.

David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz, tutti di origine britannica, hanno vinto assieme il Nobel per la Fisica. Hanno scoperto e approfondito la conoscenza di alcuni caratteristiche dei materiali solidi a partire dalle quali sarà possibile progettare nuovi materiali.

Ancora un terzetto per la vittoria del premio Nobel per la chimica: Jean-Pierre Sauvage (francese), Sir J. Fraser Stoddart (statunitense) e  Bernard L. Feringa (olandese). Il Nobel giunge come riconoscimento del lavoro del team nello sviluppo di macchine molecolari o “nano macchine”. Si tratta di molecole che, se sollecitate da impulsi di energia, sono in grado di svolgere determinati compiti all’interno dell’organismo all’interno del quale sono state iniettate.

I vincitori dei premi Nobel 2016 per la pace e l’economia

Il premio Nobel per la pace è stato assegnato a Juan Manuel Santos, presidente della Colombia. Quest’uomo politico di grande levatura è riuscito a placare la guerra civile che insanguinava il paese da oltre 50 anni stringendo un accordo di pace tra il governo e le forze armate portatrici di istanze rivoluzionarie.

Il Nobel per l’economia è andato a Oliver Hart (università di Harvard) e a Bengt Holmström (finlandese) che hanno contribuito a sviluppare la teoria dei contratti, cardini dell’economia moderna. I loro studi permetteranno la creazione e la stipula di contratti in grado di soddisfare i bisogni della società moderna con sempre maggiore esattezza.

Il 13 Ottobre è prevista la designazione del vincitore del premio Nobel per la Letteratura.