Il padrino, figura molto importante in un battesimo, non può permettersi di sbagliare abbigliamento.

Di solito il padrino in un battesimo è quello che ha quasi la stessa visibilità dei genitori del battezzando, quindi nello scegliere la mise adatta all’occasione non può assolutamente commettere cadute di stile.

Innanzitutto, è bene che si informi prima circa la tipologia di cerimonia: in ogni caso, anche se il ricevimento sarà informale, il rito si tiene comunque in chiesa, e quindi essere troppo informali potrebbe non essere particolarmente indicato, e neanche eccessivamente vistosi o eccentrici.

Quindi, anche se si tratta di un battesimo d’ estate il dress code impone abbigliamento elegante, si può optare per un vestito intero di tessuto leggero, tipo lino, con camicia, MAI a maniche corte, e sbottonata e senza cravatta solo se la festa successiva al rito sarà informale. I colori? Grigio chiaro o blu andranno benissimo, con scarpe a mocassino o con lacci secondo il gusto del padrino stesso.

Come in tutte le cerimonie che si rispettino, ricordiamo che gli invitati non dovranno mai essere più eleganti dei festeggiati, e nel caso di un battesimo parliamo dei genitori del battezzando. In questi casi è bene sempre affidarci al nostro buon senso oltre che al nostro gusto personale, ma se abbiamo paura di sbagliare è sempre meglio farci seguire, nella scelta del look giusto, dal fashion assistant del negozio dove acquisteremo l’abito.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-07-2015


Costo trattamento bava di lumaca

Come vestirsi primo giorno di università