I vantaggi della dieta della longevità

Contrastare l’invecchiamento per vivere più sani e più a lungo

chiudi

Caricamento Player...

I vantaggi della dieta della longevità consistono nel migliorare la capacità del corpo di guarire e rinnovare se stesso.

L’invecchiamento alla base di moltissime malattie degenerative

L’invecchiamento cellulare è il processo che, sul lungo periodo, porta il nostro organismo alla morte. Ogni cellula, giunta alla fine del ciclo vitale, viene distrutta e sostituita da una cellula appena nata e perfettamente efficiente. Questo meccanismo di sostituzione cellulare rallenta con lo scorrere del tempo e, per questo motivo, individui più anziani si riprendono più lentamente da una malattia o da una ferita di quanto siano in grado di fare individui più giovani.
L’invecchiamento e la degenerazione cellulare sono i meccanismi alla base di molte malattie estremamente gravi tra cui il cancro e il morbo di Alzheimer, provocato proprio dal rapido deterioramento delle cellule cerebrali.

Vantaggi della dieta della longevità

Contrastare l’invecchiamento del corpo favorendo il sistema di rinnovo delle cellule che non funzionano più correttamente è l’obiettivo della dieta della longevità messa a punto da Valter Longo, un biologo di fama internazionale originario di Genova che ha compiuto il proprio iter accademico negli Stati Uniti e che attualmente collabora con diversi istituti di ricerca italiani.
La dieta della longevità si basa sulla riduzione dell’apporto calorico giornaliero di un individuo e sul limitare fortemente le proteine e i grassi presenti all’interno della sua dieta.
Esplicato con dovizia di particolari nel libro La Dieta della Longevità, questo regime alimentare migliora nettamente la capacità dell’organismo di rinnovare se stesso, riduce il rischio di diabete e di malattie cardiovascolari (grazie a una consistente perdita di peso), riduce il rischio di malattie autoimmuni e dello sviluppo di cellule cancerogene, inoltre limita la possibilità di sviluppare malattie neurodegenerative.
Questo complesso insieme di patologie non potrebbe mai essere prevenuto senza agire profondamente sul tipo di alimentazione con cui un individuo mediamente sano si nutre per gran parte della propria vita. Un’alimentazione sana, povera di grassi e proteine, è il segreto per vivere a lungo e in buono stato di salute.