Valeriana, le proprieta e l'infuso contro stress e insonnia

Valeriana: dalla natura l’elemento per dire no allo stress

Serenità e valeriana vanno di pari passo, le sue proprietà sedative infatti favoriscono il sonno e riducono gli stati d’ansia. Conosciamola meglio.

La pianta della valeriana è originaria delle regioni boscose dell’Europa e dell’Asia. Particolarmente diffusa anche nel nord America e nelle regioni tropicali del sud America. Si tratta di una pianta amante degli ambienti freschi e umidi.

Presenta un fusto eretto con radici fibrose. Le foglie , inoltre, sono costituite, a loro volta, da una ventina di piccole foglioline di un colore verde intenso. I suoi fiori vanno a formare una sorta di infiorescenza detta corimbo di colore rosa chiaro. Da essi, poi, emana un profumo leggero.

Le proprietà

Forse non tutti lo sanno ma la valeriana è parte di molti farmaci ad azione calmante, ipnotica, anticonvulsionante e miorilassante. Essa, infatti, possiede proprietà sedative, rilassanti e favorisce il sonno. Va infatti a ridurre il tempo necessario ad addormentarsi oltre a migliorarne la qualità.

Non a caso è fortemente consigliata in caso di disturbi legati ad insonnia e stati d’ansia. Ma non solo. La presenza, infatti, di terpeni e flavonoidi andrebbe a contrastare i crampi e la sindrome dell’intestino irritabile.

Valeriana
Fonte Foto:https://pxhere.com/it/photo/1073987

L’uso continuo e prolungato di valeriana, però, può avere degli effetti collaterali. Tra questi, in particolare, l’emicrania, la pressione alta, l’insonnia e l’eccitabilità. Da evitare, inoltre, l’assunzione in gravidanza e in fase di allattamento. Sconsigliato anche nel caso si assumano barbiturici. L’erba potrebbe infatti intensificare l’azione sedativa.

La tisana di valeriana

Una delle modalità più diffuse di assunzione della valeriana è la tisana. Prepararla è semplice. Basta prendere un cucchiaio raso di erba da versare in una tazza d’acqua bollente. Successivamente spegnere il fuoco, coprire e lasciarla in infusione per circa dieci minuti.

Importante filtrare l’infuso prima di berlo. Si consiglia di assumerlo prima di andare a dormire per poter così beneficiare dell’azione antispasmodica e sedativa.

Se state vivendo un periodo particolarmente stressante così come in caso di insonnia o, più in generale se soffrite di stati d’ansia, la valeriana si caratterizza come un’ ottima soluzione.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/1073987

ultimo aggiornamento: 25-09-2019

X