Nespole: le proprieta e i benefici del frutto dei diabetici

Nespole: il frutto gustoso dalle proprietà antinfiammatorie e diuretiche

Le nespole sono un vero e proprio concentrato di vitamine importanti per la salute del nostro organismo. Vediamo quali sono le proprietà.

Quando parliamo di nespole ci riferiamo ai frutti di due piante diverse: il nespolo europeo e il nespolo giapponese. Il primo si presenta come un albero dalle piccole dimensioni (è alto solo 5 metri) mentre il secondo può raggiungere un’altezza di 10 metri. Il profumo che emana è davvero delicato e ricorda vagamente quello del biancospino.

Altra differenza riguarda il frutto. Infatti mentre le nespole europee quando non sono mature si presentano acide e particolarmente dure, quelle giapponesi si possono gustare anche se non del tutto mature. In generale la raccolta delle nespole avviene a non completa maturazione. Quest’ultima, infatti, si completa a raccolta avvenuta.

Le proprietà e i benefici

Tante sono le proprietà e i benefici che si possono ottenere dal consumo di questi frutti. Ciò è reso possibile, in particolare, dalla presenza di vitamine e principi attivi. Essi le rendono, infatti, alleate della salute dell’organismo umano. In particolare:

Intestino: Le proprietà antinfiammatorie e diuretiche che possiedono permettono di regolare la funzionalità intestinale e quella del fegato. I frutti maturi, in particolare, hanno proprietà lassative mentre quelli non ancora maturi funzionano come astringenti. Sono quindi ottimi in caso di diarrea.

Vitamine: Per la presenza, in particolare, di vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C sono spesso consigliate a completamento di una dieta ricostituente. La presenza, inoltre, di acido formico, le rende un valido alimento saziante nelle diete dimagranti. Contengono infatti poche calorie e molti sali minerali.

-Fitoterapia: Noto è l’utilizzo di questi frutti in fitoterpaia. La loro corteccia essiccata, in particolare, costituisce l’ingrediente base per la preparazione di decotti. Questi possono essere usati come antidiarroici o come antinfiammatori per il cavo orale.

Nespole e diabete

Gli studi hanno dimostrato la capacità delle nespole di ridurre i livelli di glucosio nei pazienti con diabete. Esse, infatti, contengono solo 47 calorie per 100 grammi; i carboidrati ammontano a 12 grammi e la fibra alimentare a 1,7 grammi.

Nespole
Fonte Foto:https://pxhere.com/it/photo/834127

A caratterizzarle, in particolare, la presenza, in grande quantità, di acqua, fibre, sali minerali (potassio, fosforo, magnesio e calcio) e vitamine (C e B). Tutto ciò ne permette l’assunzione da parte dei diabetici. Si raccomandano dosi moderate e possibilmente lontano dai pasti.

Assumere le nespole non è quindi sono un piacere per il palato. Tanti sono infatti i benefici che se ne possono trarre per la nostra salute.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/834127

ultimo aggiornamento: 26-09-2019

X