Sex toy del 2016: un nuovo atteggiamento verso il sesso e i generi

LELO, leader mondiale in fatto di sex toy, non ha dubbi: il sesso anale, il massaggio prostatico e il pegging sono destinati a diventare i principali trend del 2016, mentre la società si allontana dall’idea tradizionale che certi piaceri siano riservati esclusivamente a un genere o a un orientamento sessuale.

chiudi

Caricamento Player...

Mentre il 2015 ha visto un continuo dibattito sull’identità sessuale e l’espressione di genere, LELO ha assistito a una rivoluzione nelle vendite dei sex toy, con i massaggiatori prostatici balzati ai primi posti per diventare uno dei prodotti per il piacere più venduti. LELO riferisce che ‘piacere anale’ è stato uno degli argomenti più cercati nello scorcio di 2015 che ha portato al 2016, associato a ‘quale sex toy usare’, ‘quali prodotti possono essere condivisi dai partner’, e ‘migliori tecniche’, e anche le ricerche che riguardano il ‘pegging’ sono ugualmente in aumento. Il 2015 ha visto una crescita del 200% nelle vendita di oggetti per il piacere anale maschile, e LELO si aspetta un ulteriore aumento del 400% per il 2016.

Steve Thomson, Chief Marketing Officer di LELO, dichiara:

“A quanto pare ci stiamo preparando a una ‘critical mass’ del sesso e della sessualità nel 2016. C’è un crescente divario tra gli atteggiamenti liberali e quelli conservatori nel mondo Occidentale e, genericamente parlando, la parte liberale sta crescendo più in fretta di quella conservatrice. E in nessun settore questo appare chiaro come in quello dei sex toy. Persino noi di LELO, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla popolarità conquistata dai nostri nuovi massaggiatori prostatici, come LOKI™ Wave. C’è sete e desiderio di novità e il 2016 vedrà grandi rivoluzioni nelle abitudini sessuali.”

Una tendenza più ampia e generale che sta informando lo sviluppo dei sex toy nell’industria per adulti è la sempre più diffusa conoscenza e comprensione dell’espressione di genere, dell’identità sessuale e di stili di vita diversi.

Il linguaggio che si riferisce a generi e sessualità che superano la dualità uomo/donna è già in uso e sempre più persone conoscono termini quali ‘non-monogamo’, ‘poliamoroso’, e ‘genderqueer’.

Mentre i confini dell’identità sessuale e dei generi si scardinano, LELO prevede che l’atteggiamento nei confronti del sesso continuerà ad evolversi, per il meglio, con sempre più persone curiose di esplorare tutte le sfumature del piacere.