Tutto sulla prima orgia: una giornalista racconta la sua esperienza a luci rosse

Vi siete mai chiesto com’è partecipare ad un’orgia? Una giornalista del New York Post ha deciso di provare e ha raccontato tutti i dettagli della sua esperienza… scopriamoli!

chiudi

Caricamento Player...

Partecipare ad un’orgia è un sogno erotico molto comune sia tra gli uomini che tra le donne, eppure non tutti hanno il coraggio di osare.

Nicola Crosley, giornalista del New York Post, ha deciso di “sacrificarsi” per lavoro, partecipando all’esclusivo party Killing Kittens, dove si pratica sesso di gruppo. In veste di inviata speciale, Nicola ha abbandonato ogni timore e ha poi raccontato sul NYP la sua esperienza, leggiamo!

Com’è partecipare ad un’orgia?

Orgia

“Una bellissima brunetta mi sta lentamente spogliando. Non ricordo il suo nome, ma la sua faccia è giù, dalle parti del girovita, le labbra mi baciano l’ombelico, le mani mi agguantano le cosce. Stiamo sul bordo del divano e suo marito è seduto di fronte. Un’altra donna mi sta baciando il collo, diversi uomini e donne intorno ci stanno guardando. E’ la cosa più bollente che mi sia mai capitata, così inizia il racconto di Nicola.

Invitata al party Killing Kittens, spinta da un mix di curiosità e terrore ha deciso di partecipare. Alla festa, a tema Moulin Rouge, erano presenti quasi tutte donne e gli uomini potevano partecipare solo se accompagnati da una donna. A convincere Nicola a partecipare è stata la voglia di scoprire come mai, nonostante le numerose relazioni sentimentali passate, non è mai riuscita a fare del sesso soddisfacente. “Voglio capire se sono io ad avere una bassa libido, o se ho incontrato le persone sbagliate”, ha spiegato.

Tra i partecipanti al party c’era gente di ogni tipo: single, giovani coppie, tutti molto sexy e di età compresa tra i 20 e i 40 anni. Nell’edificio, racconta Nicola, c’erano tre stanze da letto, dove la gente si ammucchiava a far sesso. Con il passare delle ore, ci si scambiava stanza e partner. Dopo un po’, eccitata, anche Nicola si è data al sesso saffico, praticando e ricevendo cunnilingus. A fine serata, qualcosa si è sboloccato in lei. “E’ stata la mia prima orgia. Non sarà l’ultima”, conclude.