Tutti i benefici dello stretching

Tutti i benefici dello stretching: ecco come il corpo riesco a trarre giovamento da semplici esercizi di allungamento muscolare.

chiudi

Caricamento Player...

Lo stretching è senza dubbio uno dei rituali obbligatori dell’attività fisica. Non c’è niente di meglio che iniziare e concludere una sessione di fitness con del sano stretching per preparare e rilassare al meglio il corpo. Ma in cosa consiste esattamente lo stretching? Si tratta di un allungamento dei muscoli che permette agli stessi di riscaldarsi e di essere pronti ad essere allenati. Scopriamo tutti i benefici dello stretching.

Ecco come sfruttare al massimo tutti i benefici dello stretching prima e dopo una sessione di fitness.

Ogni volta che si va in palestra o ad una lezione di fitness di sala o d’acqua è fondamentale riscaldare i muscoli con lo stretching. Di solito si inizia con le braccia, che sono quelle che si utilizzano di meno. L’approccio è dolce e mai aggressivo proprio perché serve a non farsi male durate l’allenamento. Dopo di che si passa lentamente a riscaldare le spalle e l’addome. Gli esercizi consistono in torsioni e allungamenti dei muscoli da effettuare a ripetizioni. Sarà il vostro istruttore o personal trainer a dirvi quanti e quali sessioni eseguire.

Le gambe hanno bisogno di un particolare riscaldamento che coinvolge la parte da metà busto alle caviglie. Si possono effettuare degli esercizi di stretching sia da seduti che da in piedi. Provate a mettervi in piedi flettendo un ginocchio e stendendo una gamba in avanti. Ripetere e invertire le gambe. Noterete sin da subito un piacevole allungamento e rilassamento muscolare. Questi esercizi sono molto utili perché permettono non solo di distendere i muscoli, ma di aiutare il corpo a ritrovare una piacevole sensazione di leggerezza. Nel mondo dello yoga o del pilates, ad esempio, moltissimi esercizi di concentrazione e rilassamento si basano sulle teorie dello stretching.