Per una festa in maschera o per carnevale il trucco da gatta non passa mai di moda, scopriamo come realizzarlo.

Il trucco da gatta perfetto parte sicuramente dal contorno occhi che vengono fatti risaltare per rendere lo sguardo seducente. Per trasformarvi però in delle graziose micette, aggiungere altri dettagli non guasta. Perciò oltre al trucco per il viso potete anche sbizzarrirvi con l’aggiunta di accessori, specie per carnevale, come ad esempio dei cerchietti con le orecchie. E se volete che il vostro aspetto sia “graffiante” non dimenticate di dedicarvi alla nail art e completate il vostro look con delle unghie lunghe e affilate che lasceranno tutti senza fiato.

Trucco da gatta: gli occhi

Per un trucco da gatta per carnevale, per halloween o qualsiasi altra festa a tema, si parte dall’utilizzare come base un fondotinta abbastanza chiaro. Per la zona del contorno occhi e specialmente per coprire le occhiaie, basta utilizzare del correttore. Si completa poi con una cipria chiara che doni un effetto luminoso alla pelle.

Trucco da gatto
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-gatto-gattino-moda-1048725/

Veniamo ora alla parte clou: ovvero gli occhi. Nella versione con ombretto si possono utilizzare due tonalità di grigio: una più scura e l’altra chiara da utilizzare per sfumare. Via libera alla fantasia con l’eyeliner che può essere sia nero nella versione più classica, o anche glitterato per donare allo sguardo un effetto luminoso. Per simulare una forma che richiami gli occhi da gatto, bisogna realizzare con l’eyeliner una linea abbastanza estesa con l’angolo puntato verso l’alto.

Trucco da gattina: le labbra e il naso

In genere si utilizza la matita nera per il contorno labbra optando per un rossetto rosso, in modo di creare un effetto di contrasto tra i due colori. Ma le amanti del look total black non sapranno rinunciare ad un rossetto nero in questa occasione.

La matita utilizzata per il contorno occhi può essere usata anche per trasformare il viso in un accattivante musetto da gatta. Dopo aver disegnato i contorni di un triangolo, si può completare riempiendo l’interno di nero, per simulare il naso. Si possono quindi disegnare dei puntini da usare come base per i baffetti che si protenderanno lungo le guance. Essendo facile da realizzare, il trucco da gatto è un’idea perfetta anche per il carnevale dei più piccoli.


Pensate di sapere tutto su come dimagrire? Potrebbe essere tutto falso

Datteri, i segreti del frutto dalla forma ovale: proprietà e benefici