La tosse secca nei bambini è un disturbo fastidioso che può interferire con il sonno, vediamo da cosa è scatenata e quali sono i trattamenti.

La tosse è un sintomo tipico in età pediatrica che può derivare da raffreddori, influenze, infiammazioni, ma anche asma e allergie. Ci sono diverse forme di tosse: grassa, mista o tosse secca nei bambini. Vediamo quali sono le differenze tra i diversi tipi, quali altri sintomi sono associati a questa condizione e quali sono i rimedi possibili.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Tipi di tosse nei bambini

Per prima cosa occorre sottolineare che la tosse non è una malattia, ma un sintomo, in realtà si tratta di un meccanismo fisiologico messo in atto dall’organismo per ripulire le via aree. Si riconoscono forme acute del sintomo quando le manifestazioni si protraggono per un massimo di quattro settimane, negli altri casi si parla di tosse cronica. In quest’ultimo caso spesso le cause più frequenti sono l’asma o il reflusso gastroesofageo. Inoltre, nel caso di bambini piccoli, bisogna escludere anche che la causa della tosse non sia l’ingestione o l’inalazione di un corpo estraneo.

Bambina con la tosse
Bambina con la tosse

Si parla di tosse secca quando i colpi di tosse sono stizzosi e non si ha produzione di muco o catarro, viceversa la tosse grassa anche definita produttiva è caratterizzata proprio dalla produzione di catarro. Nel caso in cui i due tipi di tosse si alternino nel corso della giornata si parla, invece, di tosse mista.

Tosse secca bambini: i rimedi

L’approccio per trattare la tosse deve dipendere dal tipo di tosse, dall’intensità dei sintomi e dalle cause che l’hanno scatenata. Per esempio nel caso in cui la causa della tosse secca nei bambini sia da ricondurre a un’allergia si potranno somministrare antistaminici, se invece è in corso un’infezione batterica potrà essere necessaria la terapia antibiotica. Dopo consulto con il pediatra e in base all’età del bambino può essere utile anche ricorrere a suffumigi, mentre in ogni caso è bene aumentare l’apporto di liquidi. I sedativi per la tosse, così come fluidificanti o espettoranti non sono consigliati nei bambini.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-10-2021


Quando si fa l’ecografia morfologica?

Cosa ci dice la prima ecografia in gravidanza?