A Tokyo c’è una sala da tè, la Gallery Okubo, dove si può bere in tazze di oltre 300 anni fa, che valgono anche 24 mila euro.

Se vi trovate in viaggio a Tokyo o avete in mente di organizzare una gita, non potete evitare di fare un salto nella Gallery Okubo, nel quartiere Yanaka. Qui c’è una sala da tè che dove si può bere in tazze che valgono anche 24 mila euro: una cerimonia unica, la stessa che i maestri giapponesi facevano un tempo.

Tokyo: in una sala da tè le tazze valgono anche 24 mila euro

Il rituale del tè, anche se alla maggior parte degli occidentali può sembrare assurdo, è una cosa seria. Lo sanno bene i giapponesi, che hanno dedicato libri, musei e film a questo momento sacro. Non si tratta solo di bere un tazza di un liquido dai tanti sapori, ma di aprire mente e corpo ad una delle esperienze più belle che si possa fare nella vita. E’ con questo spirito che Mitsuru Okubo, commerciante di antiquariato di Tokyo, ha trasformato il suo negozio in una sala da tè: la Gallery Okubo, situata nel quartiere Yanaka.

L’idea di utilizzare tazze pregiate, che conservava grazie alla sua attività, è stata di sua figlia Atsuko. La ragazza, che da tempo vedeva quegli oggetti antichissimi esposti alla polvere, ha pensato di dare loro una seconda vita. E’ così che sono state utilizzate per offrire ai clienti un’esperienza della cerimonia del tè davvero speciale.

Le ciotole che offre la sala da tè Gallery Okubo possono avere più di 300 anni, quindi sono parecchio preziose. Alcune tazze, ad esempio, valgono anche 24.000 euro. Quanti decidono di prenotare una cerimonia del tè presso il negozio dell’antiquario di Tokyo possono scegliere se seguire il rituale giapponese, quindi inginocchiati, oppure in comode sedute in stile occidentale.

Gallery Okubo: la cerimonia del tè è speciale e preziosa

Atsuko ha deciso di offrire il tè in tazze preziose per consentire ai clienti di assaggiare la bevanda come avrebbero voluto i maestri giapponesi. Ovviamente, non ci sono solo ciotole da 24.000 euro, ma anche quelle più moderne ed economiche. Un’esperienza speciale, un cerimoniale unico al mondo, ma senza dubbio prezioso. Anche presso la Gallery Okubo vige la regola ‘chi rompe, paga’.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-07-2022


Cosa significa bando?

Governo in carica “per il disbrigo degli affari correnti”: cosa significa e cosa può fare