La parola bando è un termine gergale che tutti gli appassionati di musica rap e trap avranno sicuramente sentito.

Il termine bando non si usa solo quando si parla di un annuncio pubblico originariamente gridato da un banditore. Questa parola, infatti, ha anche un significato gergale del tutto differente. Chi ascolta la musica rap e la musica trap, di certo, avrà avuto modo di sentire questa espressione con questo significato che deriva dagli USA. Vediamo quindi cosa vuole dire in questo caso e come utilizzarlo in modo corretto.

  • Origini: è una parola nata negli Stati Uniti.
  • Quando si usa: in americano, la parola è l’abbreviazione di “abandoned hous” e spesso viene associata alla “trap house”.
  • Lingua: inglese.
  • Diffusione: in tutto il mondo.

Il significato di bando

arte strada graffiti
arte strada graffiti

Bando è una parola che in americano si usa per abbreviare l’espressione “abandoned house”, ossia casa abbandonata in Italiano. Questa espressione non fa quindi illazioni di alcun genere, ma spesso è erroneamente associata alla “trap house”. Quest’ultima è un luogo in cui si spacciano sostanze illecite o in cui ci si droga.

In Italia questa parola si usa per descrivere luoghi marginali, ghetti e quartieri di periferia. La parola, comunque, non ha originariamente una connotazione negativa anche se col tempo sempre di più persone credono che sia così.

Il vocabolo ha preso piede in tutto il mondo grazie ai testi delle canzoni di musica rap e musica trap. Nel nostro Paese, il termine ha iniziato a circolare soprattutto dopo che la cantante Anna ha portato ai vertici delle classifiche il suo brano “Bando”.

Esempi d’uso

Ecco quindi alcuni esempi d’uso in casi pratici che permettono di comprendere l’utilizzo del termine gergale:

Fuori dal bando a volte si vendono sostanze illecite, ma questo non succede sempre”.

Domani pomeriggio andiamo al bando che si trova nella periferia di Milano?”.

Conosci la canzone rap “Bando” di Anna? Ti consiglio di ascoltarla”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-07-2022


Amazon Prime Video cambia faccia: ecco le novità

Tokyo: alla Gallery Okubo si beve il tè in tazze che valgono anche 24 mila euro