Togliere l’odore di umido dalle lenzuola può essere difficile ma non impossibile. Scopriamo quali sono i rimedi più semplici e naturali da mettere in pratica.

Quando arriva l’inverno, il rischio di riscontrare una spiacevole puzza di umido nelle lenzuola si fa più frequente.
Ciò dipende infatti dalle tante piogge, dall’umidità in casa e dalla difficoltà che si riscontra nell’asciugare per bene i vari tessuti. Capita quindi spesso di chiedersi come togliere l’odore di umido dalle lenzuola. Un obiettivo che si può raggiungere grazie a dei rimedi naturali e piuttosto semplici da mettere in pratica.

Lenzuola che odorano di umidità: ecco come fare

La prima cosa da sapere quando si parla di umidità e delle lenzuola che fanno cattivo odore è che partire bene può risolvere anzitempo il problema. Lavare con cura le lenzuola e stenderle immediatamente, evita infatti il rischio di sviluppare cattivi odori.

lenzuola
lenzuola

Detto ciò, se il problema continua a presentarsi si può optare per alcuni prodotti naturali come il bicarbonato di sodio, da aggiungere durante il lavaggio. Questo infatti assorbe ogni traccia di umidità e di relativo cattivo odore.

Un’altro prodotto utile è il limone da usare sempre durante il lavaggio aggiungendolo al normale detersivo che si è soliti usare. Quanto a quest’ultimo, il migliore in assoluto per delle lenzuola che profumino è il sapone di Marsiglia, in grado di conferire un profumo difficile da annientare.

Come togliere la puzza dalle federe in modo naturale

Spesso a risentire maggiormente dell’odore di umidità sono le federe. Queste, infatti, entrano costantemente a contatto con il sudore andando a peggiorare la situazione.
Per un effetto sicuro si può optare per un mix di bicarbonato e aceto nel quale immergere le stesse al fine di evitare che si formi la tanto odiata puzza di umido.

Oltre al come togliere il cattivo odore dai panni, questo mix risulterà utile anche per sbiancare le lenzuola, motivo per cui è sconsigliato per capi colorarti o particolarmente delicati. Questi ultimi potranno essere trattati preventivamente con del sapone di Marsiglia da strofinare con delicatezza su tutta la superficie e da lasciar agire per una ventina di minuti prima di procedere con il normale lavaggio.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-12-2021


Come fare un tampone rapido: cosa c’è da sapere

Come usare i fondi di caffè per le pulizie di casa