Succede spesso che l’accappatoio in microfibra, bagnato o asciutto, emani un cattivo odore e una puzza molto forte. Ecco come rimuovere tutto ciò!

Usate molto spesso l’accappatoio in microfibra ma vi dimenticate di metterlo a lavare una volta utilizzato? Può succedere, ma bisogna fare attenzione all’odore che potrebbe emanare. Infatti l’accappatoio potrebbe odorare in maniera eccessiva e farvi stringere le narici. Questo potrebbe avvenire per la muffa, che si potrebbe formare. Anche se è difficile da eliminare, ecco qualche modo utile per togliere il cattivo odore e la puzza dall’accappatoio in microfibra!

Come togliere il cattivo odore dall’accappatoio: 2 consigli

-Utilizzare aceto. In primo luogo, bisogna mettere l’accappatoio in microfibra nella lavatrice, provando a utilizzare l’acqua calda. Si aggiunge poi un cucchiaio di aceto bianco, senza l’aggiunta di alcun detersivo, ammorbidente o qualsiasi altra cosa. Poi si accende la lavatrice. Dopo la fine del lavaggio è possibile lasciare l’accappatoio in microfibra in lavatrice e lavare di nuovo con un po’ di sapone da bucato o bicarbonato di sodio. Non bisogna usare acqua troppo calda, ci raccomandiamo. Dopo averlo lavato, si può asciugare con l’asciugatrice o all’aria. Dovrebbe essere completamente secco dopo 10 minuti.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/spazzolatura-denti-dente-pennello-4808503/

-Utilizzare l’ammoniaca. Per questo metodo, invece, bisogna mettere l’accappatoio in microfibra nella lavatrice e aggiungere un’adeguata quantità di detersivo. L’acqua calda è da utilizzare, ma non si deve aggiungere ammorbidente o altre cose. Inoltre, bisogna prestare attenzione al ciclo di risciacquo, durante il quale bisogna versare una tazza di ammoniaca. Dopo il risciacquo e la centrifuga,iImmediatamente bisogna prendere l’accappatoio e farlo asciugare.

Cosa causa la puzza nell’accappatoio?

Come già detto, è possibile che il cattivo odore sia causato dalla muffa, ma anche dalla sporcizia che si può trovare in una lavatrice non pulita accuratamente. È quindi importante tentare di eliminarla e un metodo semplice ed efficace è quello di aggiungere acqua calda e 2 tazze di candeggina al ciclo della lavatrice, mentre si lavano i panni sporchi.

Un accorgimento in questo senso è estrarre immediatamente il bucato, in modo che i microbi non si riproducano nuovamente.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/spazzolatura-denti-dente-pennello-4808503/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Rimedi economici (ed efficaci) per togliere la muffa dai muri di casa

Cosa succede se si mette un ago in una banana? Qualcosa di inaspettato!