The Dark Side of the Sun, i Sogni dei Bimbi Lunari al Cinema dal 19 giugno

Il 19 giugno esce “The dark side of the sun”, dedicato ai bimbi affetti da una rara malattia con le voci di Pino Insegno e Leo Gullotta.

chiudi

Caricamento Player...

Il 19 giugno, distribuito da Microcinema, esce a Roma e nei principali capoluoghi “The dark side of the sun”. Non un film qualunque. Il regista italiano Carlo Shalom Hintermann unisce documentario ad animazione per raccontare la vita dei bambini cosiddetti lunari, per i quali – a causa di una rara malattia, lo xeroderma pigmentoso – il sole è un nemico mortale. Vivono di notte, isolati, in una realtà rovesciata in cui di giorno si resta rintanati in casa.

Uno dei problemi più grandi emersi nella realizzazione di “The dark side of the sun”, ad esempio, è stato il dover girare senza luci che emettessero raggi ultravioletti. Una sfida vinta grazie alla collaborazione tra il direttore della fotografia Giancarlo Leggeri e Gianluca Bronzini della Società italiana Technolight.

Ma dove vivono i bimbi lunari? In posti come Camp Sundown, un campo estivo nello stato di New York creato dalla tenacia dei genitori e dalla XP Society, associazione no profit. È qui che si raccolgono i piccoli pazienti da tutto il mondo, i cui sogni diventano animazione, realizzata con maestria dal designer Lorenzo Ceccotti.

Presentato al Festival di Roma nel 2011 in inglese con sottotitoli in italiano, “The dark side of the sun” esce finalmente in lingua italiana con i preziosi contributi di Pino Insegno e Leo Gullotta, diretti da Rodolfo Bianchi.

Insegno è la voce di Dan Mahar, il tenace fondatore della struttura, e di Father Night, personaggio presente nella parte animata. Gullotta doppia un simpatico tasso e Kevin, uno dei ragazzi di Camp Sundown.

Dei bimbi lunari e di quelli affetti da altre patologie rare in Italia si occupa UNIAMO, la Federazione Nazionale delle organizzazioni di pazienti affetti da patologie rare, da sempre impegnata nella tutela dei diritti e nel miglioramento della qualità della vita del paziente e della sua famiglia.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18828″]