Taglia per diventare modella curvy

Chi l’ha detto che per fare la modella bisogna essere tutte pelle e ossa? Esiste il mondo curvy, giocoso ma professionale, che sbaraglia la concorrenza.

chiudi

Caricamento Player...

Esatto, perché fare la modella non dev’essere un sogno restrittivo. Moltissime ragazze in tutto il mondo si presentano per casting e provini nel mondo curvy.

Esattamente come le taglie 38 del mondo skinny, coloro che desiderano intraprendere questa professione hanno necessità di alcuni requisiti specifici.

Innanzitutto premettiamo: quanti valori positivi possono essere trasmessi da una bella ragazza sorridente e femminile e magari plus size? Immensi, sicuramente molti di più rispetto a uno scheletro in passerella.

Le donne dalle forme morbide vestono in genere misure dalla 44 in su, ma per essere curvy si possono portare con tranquillità capi della 46. Sappiate che, infatti, il mercato fashion vuole esattamente queste taglie e all’estero sono richieste persino taglie superiori!

Altri requisiti? In genere un’altezza minima di 170 centimetri, un bel viso, una pelle ben curata, buone proporzioni e ovviamente si deve essere fotogeniche. Sicuramente, però, la bellezza non è l’unico biglietto da visita: servono un carattere forte, personalità, molta pazienza, una buona dose di autodisciplina e un po’ di fortuna.