Come curare le doppie punte senza tagliare i capelli

Tutta questa fatica per far crescere una chioma lunghissima… ed ecco comparire le odiose doppie punte! Come curarle, senza tagliare i capelli?

chiudi

Caricamento Player...

Si tratta di vere e proprie fratture del capello, sono le doppie punte a rendere i capelli sfibrati e deboli. Si dividono, si squamano ed ecco nascere la triste idea di dover ricorrere alle forbici.

L’impacco è il primissimo metodo di cura: prepariamo una maschera con tre gocce di olio di jojoba, tre gocce di olio di rosmarino e un cucchiaio di aceto di mele. Applichiamola prima dello shampoo in maniera uniforme sui capelli asciutti e teniamola in posa per cinque minuti. Per una buona riuscita, copriamo con della carta d’alluminio per aumentare l’efficacia dell’impacco. Risciacquiamo poi con acqua tiepida e laviamo i capelli con il nostro solito shampoo.

Anche l’infuso è ottimo e di solito si usa il the verde o the nero. Cinque minuti d’attesa nella tazza di acqua bollente e poi lasciamo raffreddare. Prima dello shampoo, si passa un batuffolo di cotone imbevuto nel’infuso su tutta la chioma uniformemente, in particolare sulle punte.

Questi metodi fai da te vanno eseguiti almeno due volte al mese.