Stampe animalier: i migliori marchi

Dalle passerelle al guardaroba, tutte le migliori creazioni sauvage degli stilisti per l’autunno inverno 2016

chiudi

Caricamento Player...

Stampe animalier: i migliori marchi della moda internazionale hanno aggredito le passerelle con creazioni che esaltano la forza e la sensualità femminili.

Senza limiti: Alberta Ferretti e Just Cavalli

In genere quando si consiglia come portare l’animalier si è irremovibili su un paio di punti: non si dovrebbero mischiare le stampe animalier ad altri tipi di stampe, non si dovrebbero mai accostare due stampe animalier che riproducono i manti di animali differenti.
Ebbene, queste poche e semplicissime regole sono state spezzate con grande stile da due stilisti.

C’era da aspettarsi che per la linea Just Cavalli la casa di moda famosa per la sua estrosità e per la capacità di essere allegramente barocca, declinasse l’animalier in modo estremamente personale. Cavalli colora i motivi zebrati (a cui ha dedicato molto spazio nella propria collezione autunno inverno) di rosso e viola e li accosta a una fantasia dai colori simili ma caratterizzata da chiazze irregolari di colore. Il risultato è un patchwork dal sapore vagamente vintage ma estremamente attuale.
Alberta Ferretti invece riesce ad abbinare in un elegante abito da sera stampe tigrate e leopardate senza che ne venga fuori un completo orrore.

Stampe animalier: i migliori marchi per gli accessori

Se il vostro budget è limitato, piuttosto che rivolgervi ai più famosi marchi della moda internazionale potreste scegliere uno degli adorabili accessori della linea Camomilla. Estroso, originale e che certamente non vi farà passare inosservate nelle uggiose giornate di pioggia autunnale è questo ombrello con il manico a becco d’anatra e copertura zebrata o leopardata.
Per le appassionate di occhiali da sole, la collezione speciale di eyewear di Dolce e Gabbana offre una vastissima scelta. Sono disponibili anche estrose montature per occhiali da vista, destinate a chi non intende separarsi mai dal proprio spirito sauvage.

Fonte immagine di copertina: Pinterest