Sport all’aperto fa meglio che andare in palestra

Fare movimento fisico fa bene all`organismo e alla mente, ma farlo all`aperto è molto meglio che in palestra: a dimostrare che una corsa nel parco è molto meglio di una sul tapis roulant è uno studio pubblicato sulla rivista BMC Public Health da un gruppo di ricercatori dell`University of Bangor (Regno Unito) guidati da Andrew Pullin.

chiudi

Caricamento Player...

Vi sentite più energici e felici a fine allenamento? È dovuto proprio al fatto che chi brucia calorie attraverso il jogging nel verde vicino a casa o
in campagna o montagna si sente, a fine esercizio, più felice ed energico di chi si allena in palestra, riesce ad abbattere maggiormente i livelli di rabbia e tristezza e trae più giovamento nella concentrazione sul lavoro. L`essere immersi nella natura incoraggia la mente a rilassarsi, e la sensazione di fuggire dal trambusto della vita quotidiana può aiutare a combattere stati emotivi depressivi: i risultati provengono da una revisione di 25 studi in cui sono stati confrontati i benefici dell`esercizio fisico praticato in ambienti naturali come parchi, boschi e campus universitari, con  quello svolto in posti “non naturali” come palestre e centri ricreativi. E, tra i posti “all`aperto”, è risultato che fare attività fisica negli spazi verdi dà più benefici rispetto a chi, pur stando all`aperto, corre, ad esempio, sul marciapiedi o per strada.
“Questo studio – commentano i ricercatori dell`University of Bangor – fornisce una sintesi rigorosa e obiettiva dei benefici aggiunti per la salute derivanti da svolgere attività sportiva in un ambiente naturale“.