Eleganti e in seta: nell’estate 2020 la sottoveste si trasforma in abito secondo il nuovo dress code del fashion, tra modelli classici e sbarazzini.

Qualche collezione di intimo in passato, ha cercato di azzardare una proposta: rendere l’intimo anche outdoor. Tentativi che oggi diventano tendenza perché quest’anno le vostre sottovesti potranno trasformarsi in deliziosi e leggeri abitini estivi. L’effetto sexy, già insito nella sottoveste di seta, così diventa il nuovo dress code dell’estate 2020.

Sottoveste rosa con pizzo
Sottoveste rosa con pizzo nero

Tra modelli classici lunghi e più corti e sbarazzini, l’estate non la immaginerete più senza sottoveste di seta, e ne apprezzerete anche la comodità. Una soluzione pratica soprattutto quando si è in luogo di villeggiatura, dove la leggerezza e la calura estiva richiedono un abbigliamento per lo più pratico, ma senza dimenticare di curare sempre al meglio il proprio stile.

La sottoveste lunga: i modelli 2020

• Avreste mai pensato che una sottoveste di seta potesse trasformarsi in un perfetto abito da cocktail? Victoria’s Secret segue la tendenza e realizza una deliziosa sottoveste lunga di seta celeste, fiorata ed estiva. Le bretelline con i laccetti sono il tocco di classe che non ci fa avere dubbi sulla sua natura outdoor. Perfetta da indossare con i sandali, con tacchi a spillo per occasioni speciali, con la zeppa per un look più street.

• Per chi invece ama i grandi classici, Intimissimi propone colori classici come nero e color carne e un modello assolutamente evergreen: pizzo sullo scollo e sul taglio finale. Effetto sexy e glamour assicurato, e perfetta da indossare con un avvolgente maglione in cashmere.

Un prêt-à-porter irrinunciabile: la sottoveste corta in seta

La prima regola di ogni outfit estivo secondo gli stilisti è quella di mettere sempre in mostra le gambe e valorizzarle. La sottoveste in versione mini e corta appare quindi il capo perfetto per attenerci a questa regola, particolarmente gradita a chi desidera avere un look dinamico.

Che sia lunga o corta, ciò che caratterizza la sottoveste di seta è la sua innata eleganza, che si esprime attraverso un tessuto che si modella sul corpo. Yamamay predilige e valorizza questo aspetto elegante, puntando su un dress code classico e che gioca su décolleté profondi.

Vivace e ricercata in rosso, una sottoveste dall’effetto perfetta come outfit da sera a cui abbinare un coprispalle o un golfino nero, e un paio di sandali neri alti. E se volete osare un po’ di più un modello plateau con gioiello, non vi farà passare certo inosservate.

Bianca invece è la sottoveste per chi vuole assicurarsi nel proprio guardaroba un must have dai toni delicati e neutri da poter indossare con cardigan, golfini o maglioncini in filo in qualsiasi colore. In questo caso potete osare anche con un paio di sneakers.

• E per le più romantiche che desiderano colori sempre un po’ pastellati, la sottoveste blu de La Perla sarà l’incontro perfetto, impreziosita da fiorellini e foglie ricamati in bianco sullo scollo. Da indossare con un cardigan bianco lungo in filo e un paio di sandali bassi alla schiava, meglio se puntando su colori neutri.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
abito sottoveste strillo

ultimo aggiornamento: 31-03-2020


Ad ognuna il suo: come scegliere il colore dei vestiti in base a quello dei capelli

I preziosi di Dior: i 20 anni della linea haute joaillerie