Socializzare con gli altri: stop alla moda dell’individualismo!

Creare una rete di relazioni di fiducia e di reciprocità rende più forti e aiuta a renderci più felici arricchendo la nostra vita.

Lo studioso e professore statunitense Robert Putnam non è il solo ad aver analizzato la tendenza moderna all’individualismo. Lo stare soli, il chiudersi in se stessi dedicandosi a chattare con gli amici ahimè è una rovina per questa società. Si tende a vivere sempre di più online trascurando i benefici delle attività offline. Dunque la parola d’ordine è “socializzare con gli altri” per creare una vera rete di contatti con cui condividere sul serio esperienze di vita!

Socializzare: i benefici

Uno dei primi studiosi ad aver analizzato le tendenze sociali individualiste dell’epoca moderna è l’americano Robert Putnam. Nel suo libro Bowling Alone (letteralmente “giocare a bowling da soli”) mette in evidenza la perdita progressiva delle pratiche sociali. I dati parlano chiaro e quelli raccolti dallo scrittore rivelano che anche la socializzazione più informale è in diminuzione.

individualismo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ufficio-business-commercialista-620822/

Ad esempio la percentuale di adulti americani che invitano amici a casa è scesa del 45% tra gli anni 70 e gli anni 90 del secolo scorso. Ma questi stessi non sono certo usciti fuori a cena, la verità è che si rimane di più in casa! Con Netflix, Sky, Infinity e i cari smartphone sempre online che si esce a fare? La tendenza moderna è quella di un profondo individualismo o “finta amicizia” sui social network.

Creare una rete di relazioni di fiducia e di scambi è invece fondamentale per una vita sana e felice. Putnam parla non a caso di “capitale sociale” per indicare il numero di contatti che una persona si costruisce nel tempo. Questi ultimi rappresentano una sorta di “patrimonio” per l’individuo il quale potrà condividere esperienze ma non solo. In caso di necessità saranno proprio i contatti giusti a farci trovare un nuovo lavoro oppure risolvere quel problema che sembra insormontabile. D’altronde più teste sono sempre meglio di una, giusto?

Come conoscere nuove persone per arricchirsi e condividere

Conoscere gente nuova sembra davvero facile quando si ha uno schermo davanti, ma dal vivo come si fa? Non è così difficile come sembra, anche per i più tecnologici o per chi ormai con un computer davanti ci lavora tutto il giorno. Per prima cosa, nonostante le varie resistenze, ricordiamo sempre come socializzare aiuti a trovare una vera serenità. Creando reti di condivisione e contatti possiamo migliorarci grazie al confronto continuo diventando più tolleranti e capaci nella comunicazione. Anche la nostra empatia aumenterà così come il nostro umore generale!

socializzazione di gruppo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/persone-ragazze-donne-studenti-2557396/

Basta, in realtà, davvero poco per conoscere persone. Cominciamo a pensare quali sono le attività ricreative che ci piacerebbe seguire. Si tratta di canto o musica, di uno sport, di un hobby come il bowling o il burraco? Non importa davvero quale sia l’attività l’importante è iniziare a praticarla dopo il lavoro o nel weekend. Si scoprirà che nel quartiere dove viviamo c’è un circolo, un centro sportivo o un’altra struttura che fa al caso nostro!

Poi, basta essere costanti e frequentare per cominciare ad ottenere i primi saluti e sorrisi dalle persone abituali incontrate. In men che non si dica vedrete come una chiacchiera tirerà l’altra per una creazione di gruppo bellissima e migliorativa!

Fonte immagine di copertina:vhttps://pixabay.com/it/photos/azione-collaborare-collaborazione-2277292/. Fonte immagini interne: https://pixabay.com/it/photos/ufficio-business-commercialista-620822/ – https://pixabay.com/it/photos/persone-ragazze-donne-studenti-2557396/.

ultimo aggiornamento: 14-07-2019

X