Smalto semipermanente fai da te: 6 semplici step per farlo in casa

Lo smalto semipermanente è perfetto per chi vuole una manicure a lunga durata, ma non ama la ricostruzione in gel. Vediamo come farlo in casa in pochi step!

chiudi

Caricamento Player...

Avere sempre unghie perfette non è semplice, soprattutto se non si ha il tempo di fare la manicure ogni settimana. La ricostruzione gel può essere una buona soluzione, ma è abbastanza aggressiva, oltre che costosa.

Il giusto compromesso tra lo smalto tradizionale e la colata gel è lo smalto semipermanente, da fare dall’estetista, ma anche da sole a casa in pochi semplici step. Vediamo come fare.

Smalto semipermanente fai da te: l’occorrente

Smalto semipermanente
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/chiodi-trucco-manicure-ragazza-865121/

Per fare a casa lo smalto semipermante occorre acquistare un apposito kit, che si trova facilmente in vendita nei negozi che vendono articoli per estetiste, oppure su online, ad esempio su Amazon. Non tutti i kit sono uguali, ma bisogna fare attenzione che contengano tutto il necessario, ovvero:

– lima buffer,

– primer per unghie,

– base coat,

– top coat,

– smalto colorato,

– lampada UV,

– sgrassante unghie,

– remover a base di acetone (o senza).

La maggior parte dei brand che producono smalti semipermanenti offrono una vasta scelta di colori, da acquistare a parte. Uno dei brand più famosi è Shellac.

Smalto semipermanente fai da te: procedimento

Per prima cosa, le unghie vanno preparate come in una normale manicure, rimuovendo le cuticole e limandole nella forma desiderata.

Fatto ciò, la superficie va sgrassata con la lima buffer, senza esagerare (non è necessario assottigliare troppo le unghie, come nella ricostruzione gel).

Rimuovete i residui lasciati dalla limatura e poi applicate il primer, che si asciugherà in pochi secondi, senza dover usare la lampada.

Lo step successivo prevede l’applicazione dello smalto base. Fate attenzione a non applicare uno strato troppo spesso e a stare ben lontane dalle cuticole. Lo smalto base va polimerizzato in lampada per circa 20 secondi (le tempistiche variano da prodotto a prodotto, controllate sulla confezione).

Seguendo le stesse modalità, va poi applicato il colore. Fate uno strato, polimerizzate e se necessario ripetete. In seguito applicate il top coat e polimerizzate in lampada.

Infine, sgrassate le unghie con l’apposito sgrassante. La manicure così ottenuta dovrebbe durare circa due settimane e va rimossa con un solvente specifico.