Silvio Berlusconi: l’ex premier di nuovo ricoverato in ospedale

Silvio Berlusconi è ricoverato al Presbiterian Columbia University Medical center di New York.Chiesto e ottenuto il rinvio dell’udienza del processo RubyTer

chiudi

Caricamento Player...

Dallo scorso venerdì 30 ottobre Silvio Berlusconi, 80 anni appena compiuti, è ricoverato al Presbiterian Columbia University Medical Center di New York per accertamenti che riguardano i problemi nel decorso post operatorio dell’intervento che l’ex premier ha subito lo scorso 14 giugno al San Raffaele di Milano. La notizia è emersa dopo che i suoi legali Franco Coppi e Federico Cecconi hanno chiesto il rinvio dell’udienza per legittimo impedimento, nell’ambito del procedimento Ruby ter. Il Cavaliere è stato assolto in via definitiva dalle accuse di concussione e prostituzione minorile, nel procedimento ‘Ter’ è accusato di corruzione in atti giudiziari.

Il rinvio dell’udienza di Silvio Berlusconi

Laura Marchiondelli, Gup di Milano, ha accolto la richiesta di legittimo impedimento per motivi di salute e ha stralciato la sua posizione da quella degli altri 23 imputati, rinviando per lui l’udienza al prossimo 15 dicembre.

Per gli altri 23 imputati, tra cui la stessa Ruby, il suo ex legale, l’avvocato Luca Giuliante e alcune delle olgettine ospiti alle serate di Arcore l’udienza preliminare prosegue.

Secondo l’accusa le olgettine sarebbero state corrotte con circa 10 milioni di euro da Berlusconi per essere reticenti o dire il falso nei due processi sul caso Ruby.

Dieci anni fa Silvio Berlusconi era stato operato a Cleveland in Ohio per l’installazione del pacemaker a Cleveland, in Ohio e ora è tornato a curarsi negli Stati Uniti.

La certificazione medica allegata all’istanza di rinvio dell’udienza per legittimo impedimento nell’ambito del processo cosiddetto ‘Ruby ter’, parla di “scompensi pressori” e “flogosi”, che è la conseguenza dell’intervento di sostituzione della valvola aortica a cui il Cavaliere si è sottoposto quest’estate.

Il Presbiterian Columbia University Medical Center di New York è uno dei “migliori centri medici universitari del mondo riconosciuto a livello internazionale per i suoi programmi di cure cardiologiche all’avanguardia, per le terapie di intervento e l’esperienza in chirurgia cardiologica, tra cui i trapianti”.