Silvia Provvedi rifiuta la proposta di matrimonio di Fabrizio Corona

Intervistata a Mattino 5, Silvia Provvedi rivela di aver deciso di rifiutare la tanto chiacchierata proposta di matrimonio fatta da Fabrizio Corona.

Per il momento, alla fatidica domanda, Silvia Provvedi ha deciso di rispondere di no: “Anche a me l’hanno detto e dicono anche che avrei risposto di sì. Però io non ho risposto di sì. Ho detto ‘momentaneamente no’. Io lo adoro, lo amo, ma il matrimonio è una cosa importante e lo sto facendo un po’ aspettare”, ha dichiarato la cantante a Mattino 5, incalzata dalle domande di Federica Panicucci riguardo gli ultimi sviluppi della sua discussa storia con Fabrizio Corona.

Silvia Provvedi e Fabrizio Corona: il matrimonio rifiutato

Una risposta che arriva come un fulmine a ciel sereno da parte di Silvia Provvedi, che da oltre un anno ha diffuso le sue intenzioni di creare presto una famiglia con Fabrizio Corona, l’uomo che è intenzionata a sposare.

Silvia Provvedi Fabrizio Corona
Fonte Foto: https://www.instagram.com/gossipitaliaofficial/?hl=it

A sorpresa, la cantante ha dichiarato di aver bisogno di tempo, di voler far aspettare il re dei paparazzi da poco uscito dal carcere, e di voler attendere il momento giusto. Del resto, la prima proposta di vita eterna insieme, Corona gliela aveva fatta mentre era ancora dietro le sbarre, e Silvia Provvedi si era detta disposta ad attenderlo e a restargli fedele.

Fabrizio Corona è uscito dal carcere: la nuova vita

Per il momento a Corona è vietato rilasciare interviste o prendere parte ai salotti televisivi, e sta continuando a scontare la propria condanna prendendo parte a un progetto in una comunità di recupero. La sua compagna però, sembra serena all’idea di rilasciare interviste, e dopo la sua uscita dal carcere ha raccontato a Chi:

“Da dove ricomincia Fabrizio? Da alcune privazioni, da altre soddisfazioni. Niente interviste, niente social, niente “mondanità”, niente ristoranti. Per lui si sono spalancate le porte di un centro di recupero: la comunità Alba di Bacco. All’interno dell’istituto, dove trascorrerà parte della sua giornata, potrà dedicare tre ore alla sua attività professionale, cioè potrà lavorare. Invece, due volte alla settimana farà visita allo Smi, l’istituto che cura chi soffre di dipendenze”.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/gossipitaliaofficial/

ultimo aggiornamento: 04-04-2018

Alice Antonucci

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X