E’ morta Giuseppina Villani che con le sue tagliatelle ispirò la canzone dello Zecchino d’oro che ancora oggi tutti cantano.

Chi almeno una volta nella sua vita non ha cantato le tagliatelle di Nonna Pina, celebre canzone dello Zecchino D’oro. Proprio Giuseppina Villani con la sua cucina ha ispirato il brano ed ora si è spenta a 86 anni la nonna di tutti gli italiani.

Addio a Giuseppina Villani

Lutto Perdita

Gian Marco Gualandi, cognato di Nonna Pina, ha parlato come riporta Fan Page di quanto le sue tagliatelle abbiano ispirato il suo brano: “Le tagliatelle di Nonna Pina” è una canzone che ha un fondo di verità. Mia suocera si chiama Pina e fa delle ottime tagliatelle. Anche da cose semplici come questa può arrivare l’ispirazione giusta”. La signora Villani, racconta il Reto del Carlino, era una donna molto schiva che “non ha mai amato essere al centro dell’attenzione“.

Giuseppina era rimasta vedova da qualche anno, la sua famiglia piange un membro importantissimo della loro vita. I funerali della donna sono previsti nel pomeriggio chiesa parrocchiale di Boschi, frazione di Baricella. Nonna Pina è il simbolo genuino delle tradizioni culinarie che i nonni di tutta Italia hanno sempre tenuto vivi, riproponendole per generazioni sulle tavole dei loro figli e nipoti. Ci lascia il volto rassicurante di una donna la cui cucina ha ispirato una delle canzoni che ancora oggi, dopo anni e anni, tutti cantiamo almeno una volta nella vita. Il mondo della musica si stringe intorno alla famiglia di Giuseppina Villani, per il dolore della loro perdita.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-05-2022


“Hai sbagliato tu, sei arrogante”: Antonella Elia contro Soleil Sorge

Alba Parietti sta per sposarsi con Fabio? L’indiscrezione