Lo shatush da sempre è uno dei trattamenti per capelli più amati dalle donne di tutto il mondo. Ecco come realizzarlo in casa.

Shatush, balayage, flamboyage: questi sono solo alcuni dei termini che negli ultimi tempi si sentono spesso, soprattutto quando entriamo in un salone di parrucchieri. Se sono tutti famosi e conosciuti, tra questi però ce n’è uno che non conosce stagioni: e stiamo parlando proprio dello shatush. Un fatto curioso ruota proprio intorno alla sua nascita. Questa tecnica è nata nel 2001 grazie ad Aldo Coppola ma si è diffusa nel mondo solo grazie alle celebrities americane. Ma sapete che c’è un modo per ottenere uno splendido shatush fatto in casa? Ecco come fare!

Shatush fai da te: come farlo in casa

A lanciare la moda dello shatush ci hanno pensato le dive hollywoodiane che si sono presentate, in pubblico, con questi capelli voluminosi dalle sfumature bionde alle punte. Una moda che ha subito conquistato le donne di tutto il mondo che hanno deciso di replicare i capelli delle proprie dive preferite.

Per ottenere questi tre gradi di sfumature, inoltre, è possibile utilizzare dei kit – reperibili in commercio – fai da te e armarsi di santa pazienza. Eh sì l’operazione potrà richiedere qualche ora di tempo, quindi disdite tutti gli appuntamenti presi e dedicatevi alla cura dei vostri capelli.

La prima cosa da fare è dividere i capelli in cinque ciocche: due sui lati e tre sulla nuca. Dopo bisogna passare alla cotonatura dei capelli, grazie all’ausilio di un pettine dai denti stretti cominciate a cotonare i capelli dalla punta dei capelli fino alla nuca.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Donna Capelli Shatush
Donna Capelli Shatush

Come fare lo shatush fai da te

Una volta finito di cotonare i capelli potete passare alla decolorazione. Attenzione, però! Seguite attentamente le istruzioni per non rischiare di combinare qualche pasticcio. A questo punto passate il decolorante su tutte le ciocche che avete cotonato.

A questo punto, timer alla mano, dovrete attendere che la decolorazione faccia effetto. Generalmente il tempo di posa è tra i 15 e i 40 minuti di tempo e ciò dipende dal tipo di capello e dal vostro colore di partenza.

Fatto ciò procedete ad asciugare i capelli e successivamente potrete tingere il resto della vostra chioma come avete sempre fatto. A questo punto dovrete attendere, nuovamente, il tempo di posa e subito dopo potrete proseguire con lo shampoo e la piega.

Ecco anche come procedere con la colorazione dei capelli fai da te!


Come aprire le ostriche in modo semplice

Tante idee per una crema viso fai da te semplice da realizzare