Sesso online: il 10% delle donne confessa di praticarlo

Il sesso online non si fa solo all’estero: anche in Italia sta prendendo piede e siamo il secondo paese in Europa a praticarlo

chiudi

Caricamento Player...

Uno studio del sito Cam4 ha svelato come in Italia, una donna su dieci under 35 ha dichiarato di aver fatto almeno una volta sesso online o di praticarlo regolarmente: Milano è la città più hot infatti conta circa 7.008 persone che lavorano nel settore, Roma 5.208 e infine Torino 4.384. Il guadagno sembra sia molto elevato e sembra che non si conosca la crisi: questo business pare faccia girare almeno un paio di miliardi di euro l’anno.

Il sesso online non più solo un primato americano

Il sesso online sembra sia un tabù dei nostri tempi ma in realtà non è così: al primo posto della classifica europea delle donne under 35 che si divertono al telefono inviando scatti erotici ci sono le francesi con il 15%, al secondo posto le italiane con il 13%, le tedesche con l’11% e infine le spagnole con il 9 percento.

In America le percentuali salgono vertiginosamente infatti il 25% delle donne under 35 condivide foto hot o addirittura di total nude mentre pratica sesso online: Sexselfie, Porn Selfie, sexting e Hot selfie.

Ma le donne non hanno paura del “Porn Revenge“, ovvero la vendetta tra partner? Fino a qualche tempo fa mettere in rete filmati intimi era diventata una triste moda soprattutto negli Stati Uniti infatti erano stati creati addirittura portali online dove gli ex fidanzati, amanti rifiutati o ex mariti potevano pubblicare foto delle donne che non li avevano più voluti segnalando addirittura indirizzi dell’abitazione e del luogo di lavoro o anche il link alla pagina Facebook.

Fino ad oggi questi siti non sono ancora stati puntiti ma c’è stata un proposta di legge in merito per punire chi li ha creati e chi ha pubblicato il materiale:

Un fenomeno molto pericoloso che ha portato molte donne anche a cambiare identità perchè perseguitate: una specie di stalking silenzioso ma molto pericoloso.