Sesso: avete mai provato il doggy style?

Il doggy style sarebbe una delle posizioni più amate per fare sesso: ecco tutto quello che c’è da sapere per farlo al meglio

chiudi

Caricamento Player...

Il doggy style, che si ispira al metodo di accoppiamento non solo dei cani, ma di molti animali, è una delle posizioni più celebri e amate del più famoso libro del sesso, il kamasutra. Piace moltissimo agli uomini e anche alle donne che amano andare in profondità, con più possibilità di stimolare il punto G più di molte altre. Il doggy style è citato in tantissime canzoni, attualmente più di 1600, ed è conosciuta fin dall’antichità, come una delle posizioni migliori per il piacere sia femminile sia maschile, anche se sarebbero poche le donne ad averla sperimentata regolarmente.

5 cose da sapere sulla doggy style

  1. Il sesso con la posizione doggy style, è una pratica molto antica, tanto che ci sarebbero diverse opere artistiche e letterarie che ne parlerebbero già dai tempi dei greci e dei romani: il filosofo Lucrezio, sosteneva addirittura che fosse il modo ideale per concepire figli.
  2. Non tutte le donne ne vanno pazze, ma sicuramente è una delle posizioni preferite degli uomini perchè li farebbe sentire più dominatori e virili, come piace a loro durante l’intimità.
  3. Piace soprattutto perchè è una di quelle posizioni che permetterebbe di sfruttare tutta la fantasia possibile “da dietro”, magari sperimentando anche altri tipi di penetrazioni, come il sesso anale.
  4. Stimola al massimo il punto G, anche più della amatissima posizione del missionario, che comunque andrebbe sempre per la maggiore.
  5. Nonostante sia una posizione sessuale molto famosa, sarebbero poche le donne ad averla provata almeno una volta, il 44% secondo uno studio americano. La maggior parte preferirebbe qualcosa di più classico per poter stare di fronte al partner, baciarlo e guardarlo negli occhi durante il rapporto sessuale: lo troverebbe più intimo e romantico.