Sesso anale: seguite le nostre dritte per un rapporto da 10 e lode

La preparazione, il tipo di lubrificanti da usare e tutti i rischi: siete sicure di sapere tutto ma proprio tutto sul sesso anale?

chiudi

Caricamento Player...

Il sesso anale può essere un’esperienza eccitante, unica, travolgente, passionale e soprattutto da voler ricordare e ripetere? Certo che si! Anche se non tutte lo sanno si tratta di una delle fantasie più apprezzate e discusse, nonostante l’argomento sia ancora oggi considerato un tabù.

A primo impatto, il sesso anale può sembrare scoraggiante, ma in realtà è un’esperienza emozionante, divertente e liberatoria. Le donne lo amano perché gli permette di provare sensazioni nuove e stimolanti, mentre gli uomini lo considerano un vero e proprio “atto proibito” e di conseguenza non ne riescono a fare a meno.

Potrebbero essere necessari diversi tentativi prima di arrivare al culmine del piacere e le vostre fantasie erotiche potrebbero esservi d’aiuto, ma solo con la determinazione si raggiungono delle grandi ricompense. Ecco alcuni consigli per capire come fare sesso anale e come renderlo più piacevole.

Come si può rendere più piacevole il sesso anale?

Ci sono poche cose meno attraenti che infilare qualcosa in una parte del corpo non predisposta all’accesso, ma, se si vuole provare il sesso anale, bisogna sperimentarlo con un atteggiamento positivo ed eccitato e non con paura e preoccupazione.

Per rendere la cosa più piacevole si può cominciare a rendere l’atto più familiare con l’anilingus, una pratica particolarmente apprezzata negli ultimi tempi. L’ano è pieno di terminazioni nervose e, stimolandolo con mani e lingua, fa sentire particolarmente eccitati. Naturalmente, questa pratica viene guardata con un po’ di disgusto da molti, ma è il primo passo da compiere per vivere più serenamente il sesso anale.

Per i maschi la penetrazione permette la stimolazione della radice del pene e della prostata, una zona molto erogena capace, da sola, di far arrivare all’orgasmo. Il piacere femminile, invece, può aumentare se viene stimolato anche il clitoride, il centro del piacere femminile che non deve essere ignorato.

Nel sesso anale la lubrificazione è fondamentale e bisogna quindi utilizzare un olio specifico per rendere l’esperienza meno dolorosa. E’ meglio evitare di usare la saliva, che non fornisce abbastanza umidità e che si asciuga in fretta.

Il sesso anale non protetto presenta un grande rischio di contagio con l’HIV per questo è bene utilizzare sempre il preservativo.