Semi per dimagrire: donano un senso di sazietà e migliorano il metabolismo

Durante una dieta è possibile integrare dei semi per dimagrire. Ecco quali e come inserirli nell’alimentazione per perdere peso più facilmente grazie alle loro proprietà!

I semi sono un toccasana per il nostro organismo perché sono ricchi di proprietà: regolano il metabolismo, donano un senso di sazietà, sono diuretici, riducono la ritenzione idrica, stimolano la funzione renale e sono ricchi di fibre, minerali, grassi sani e proteine. I semi più conosciuti e utilizzati sono quelli di chia, originari del Messico sono ricchi di antiossidanti, bloccano la fame e mantengono il metabolismo attivo. Come tutti i semi, però, non bisogna mai esagerare con le quantità ma rimanere sempre nel limite.

Ecco quali sono i semi per dimagrire!

Semi brucia grassi che fanno dimagrire

Semi di girasole. Ricchi di vitamine E, magnesio, selenio, antiossidanti e antinfiammatori, i semi di girasole sono ottimi brucia grassi e aiutano a prevenire la riproduzione del cortisolo, l’ormone responsabile del grasso presente nell’addome. Bisogna mangiarli crudi.

semi
Fonte foto: https://pixabay.com/it/cucina-cucchiaio-cibo-condimento-3306905/

Semi di lino. Oltre a far dimagrire, questi semi sono ricchi di proprietà disintossicanti, antiallergiche, antiossidanti e antinfiammatorie. Migliorano la circolazione del sangue e la digestione. Per poter scegliere i migliori semi di lino dobbiamo puntare su prodotti biologici.

Semi di zucca. Ricchi di zinco, magnesio e ferro, sono ottimi da mangiare per poter bruciare i grassi e mantenersi in forma!

Semi di canapa. Non bisogna superare i 25 grammi giornalieri, i semi di canapa sono ricchi di omega 3, utili per bruciare i grassi, di zinco, magnesio, potassio e ferro.

Semi di sesamo. Ricca fonte di nutrienti per l’organismo: i semi di sesamo contengono zinco, potassio, magnesio, fosforo e selenio. Aiutano a perdere peso e possono essere mangiati sia crudi che tostati in padella.

I semi aiutano a dimagrire solo se vengono accostati ad un’alimentazione equilibrata. Prima di scegliere una dieta alimentare per perdere chili sarebbe opportuno ricorrere al parere di un medico specialista.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/cucina-cucchiaio-cibo-condimento-3306905/

ultimo aggiornamento: 21-10-2018

X