Quali sono le differenze tra le extension e la laminazione ciglia? Vediamo tutte le caratteristiche dei due trattamenti per fare la scelta giusta.

Tutte sogniamo di avere uno sguardo da cerbiatta, con lunghe ciglia nere, folte e incurvate. Alcune hanno la fortuna di avere ciglia lunghe e fitte, che con un piegaciglia e del mascara diventano subito bellissime. Altre, invece, hanno ciglia corte e dritte, su cui nemmeno il mascara più costoso del mondo potrebbe fare miracoli.

Applicare ogni giorno le ciglia finte è una vera scocciatura, ma esistono due trattamenti per ovviare al problema: le extension e la laminazione ciglia. Il primo trattamento allunga e infoltisce le ciglia, il secondo le incurva al massimo. Vediamo quali sono le caratteristiche di entrambi, per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Extension ciglia: durata, controindicazioni e costo

laminazione ciglia
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-occhio-faccia-fuso-make-up-675104/

Le extension alle ciglia, proprio come quelle ai capelli, servono per allungare e infoltire. Per allungare, l’estetista che fa il trattamento applicherà su ogni ciglia naturale una ciglia sintetica, mentre per infoltire attaccherà dei ciuffetti, proprio come si fa con le ciglia finte. Ovviamente, in questo caso vengono usate più ciglia, quindi il prezzo è più elevato. In media, un trattamento di extension alle ciglia costa dai 200 ai 250 euro.

Come ogni trattamento estetico, anche questo ha le sue controindicazioni: la colla utilizzata potrebbe causare allergie e irritazioni, mentre la mancanza di igiene durante l’applicazione delle ciglia potrebbe addirittura provocare infezioni pericolose. È sempre bene, quindi, affidarsi a delle professioniste competenti.

Il trattamento di solito dura dalle sei alle otto settimane, ma potrebbero essere necessari dei ritocchi. Le extension hanno anche qualche svantaggio: è vietato usare molto mascara e struccanti bifasici o oleosi, perché potrebbero sciogliere la colla e far cadere le ciglia prima del tempo. Bisogna anche evitare di strofinare gli occhi o di sfregarli sul cuscino durante la notte. Ogni giorno le ciglia vanno lavate con uno struccante specifico, di solito in schiuma, e pettinate con uno scovolino pulito.

Laminazione ciglia: durata, controindicazioni e prezzi

La laminazione è il trattamento più adatto in caso di ciglia naturalmente lunghe, ma chiare e dritte o spioventi, perché si limita a incurvarle e, in alcuni casi, a tingerle. Si tratta di una sorta di permanente, che consiste nell’applicare sulle ciglia naturali una sostanza chimica che fa mantenere la curvatura per circa sei-otto settimane. Dopo il trattamento di curvatura, è possibile anche scurire le ciglia con una tinta specifica.

Come nel caso delle extension, le sostanze usate possono provocare allergie e irritazioni. La laminazione, però, richiede minor manutenzione e ha un effetto più naturale. Il prezzo va dai 250 ai 350 euro.

In conclusione, la laminazione ciglia è il trattamento adatto a chi ha ciglia lunghe, ma dritte e le vuole curve con effetto naturale, da evidenziare ancora di più con il mascara. Chi, invece, ha ciglia corte, poco folte e vuole abbandonare ciglia finte e mascara, dovrà optare per le extension.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-occhio-faccia-fuso-make-up-675104/

I bonus per le donne (mamme e non): ecco le agevolazioni


Rinoplastica in Italia: il Prof. Dini guida la classifica dei 3 Migliori Chirurghi

Asciugamani a getto d’aria, meglio evitarli! Ecco tutti i rischi per la salute