Scissoring: la posizione giusta per raggiungere l’orgasmo

La tecnica che solitamente si usa per indicare una delle posizioni del sesso lesbo si chiama scissoring: ecco di cosa si tratta

chiudi

Caricamento Player...

Lo scissoring è quella tecnica sessuale che si usa per descrivere la posizione che il sesso femminile usa durante il sesso lesbico: il termine letterale significa tradotto “sforbiciare” e sta ad indicare il momento in cui si incastrano una con l’altra divaricando le gambe proprio come una forbice che si apre e si chiude. Grazie a questo movimento si stimolano a vicenda il clitoride e provocano un forte eccitamento che a volte si conclude anche con un intenso orgasmo reciproco.

I segreti, le varianti e i trucchi dello scissoring

Per raggiungere l’apice del piacere e svelare le fantasie sessuali più nascoste c’è bisogno di avere familiarità con il proprio corpo e conoscenza dei desideri e delle zone erogene della partner.

Nello scissoring tradizionale le due donne si trovano sedute o sdraiate in modo speculare e si muovono con lo stesso ritmo ma ci sono anche due varianti che sono: il reverse scissoring e il tribbing che differenziano per posizione e volontà di essere “sottomesse” o “dominanti”.

Il “reverse scissoring” permette ad una delle due donne di gestire il piacere dell’altra e rende anche possibile la stimolazione anale infatti è caratterizzato dalla presenza di una donna sdraiata con l’altra sopra di lei che conduce il gioco e si comporta da “dominatrice”

Nel “tribbing” una donna strofina le parti intime sul corpo dell’altra stimolando il piacere a prescindere dal contatto genitale.

Ci sono diversi trucchi che si possono usare per raggiungere l’orgasmo con lo scissoring e dare sfogo ai propri desideri:

  • Usare un lubrificante può aiutare, soprattutto all’inizio del rapporto, a renderlo più sensuale e fluido
  • Usare dei cuscini per poter sperimentare nuove angolazioni
  • Depilarsi perchè i peli riducono la sensibilità e l’attrito
  • Utilizzare un vibratore per rinforzare la stimolazione clitoridea o un plug anale