Dolori alla sciatica addio con i rimedi della nonna

Dolori e sintomi della sciatica: come riconoscere l’infiammazione e quali rimedi fai da te adottare per un pronto intervento

Il dolore alla sciatica di solito colpisce solo un lato che parte dalla zona bassa della schiena e si estende sulla parte posteriore della coscia. Non bisogna sottovalutare questi sintomi perché possono portare anche a lunghi periodi di riposo assoluto.

Purtroppo, in molti casi l’infiammazione passa per l’anca fino ad arrivare dietro la gamba nella zona del polpaccio e nei casi più gravi il dolore arriva al piede. Tuttavia, con alcune precauzioni e fantastici rimedi della nonna, potrete ritrovare sollievo in pochi minuti.

sciatica
Fonte foto: https://pixabay.com/it/massaggio-spalla-umano-relax-2768832/

Dolore alla sciatica: rimedi

Il primo rimedio della nonna è senza dubbio il riposo a letto. Le donne in gravidanza vengono colpite spesso da questa patologia per via del peso della pancia e son, dunque, costrette a passare molte ore a riposo totale.

Le foglie di verza hanno delle ottime proprietà anti-ossidanti e anti-infiammatorie che possono alleviare il dolore al nervo sciatico. Fate cuocere a bagnomaria per qualche minuto le foglie di verza fresche e tritatele. Adagiatele sulla zona dolorante e mettete sopra un sacchetto di tela con dentro del sale grosso riscaldato.

Ottimi anche gli impacchi di ortica o salvia. Il procedimento è simile a quelle delle foglie di cavoli, ma in questo caso sarà sufficiente applicare direttamente l’ortica sul nervo sciatico. Per quanto riguarda la salvia, invece, fate bollire due cucchiai di foglie in un litro di acqua per dieci minuti. Fate diventare tiepido e applicate dove necessario.

Sintomi della sciatica

Il primo dolore che si avverte quando si hanno problemi di sciatica è una fitta che parte dalla zona lombare e che scende lungo la coscia fino ad arrivare in alcuni casi fino al piede.

La sensazione che si prova varia in base all’infiammazione e può essere da lieve fino a costante e simile a una scossa elettrica. Nei casi più acuti si avverte un dolore pungente e lancinante non appena si fa un movimento sbagliato. Di conseguenza, si potrà avvertire un formicolio al piede o addirittura difficoltà nel controllo dei movimenti della gamba.

Nei casi più lievi, invece, il dolore si limita alla zona della natica o si ferma sopra il ginocchio.

Di solito, sintomi si avvertono maggiormente dopo essere rimasti seduti a lungo in quanto si è esercitato una pressione costante sulla zona infiammata. Anche quando si fanno movimenti improvvisi come ad esempio un colpo di tosse o uno starnuto si possono avvertire delle fitte lancinanti.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/massaggio-spalla-umano-relax-2768832/

ultimo aggiornamento: 10-07-2018

Elisa Mahagna

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X