Peter pesava solo 20 chili quando l’Oipa di Ancona lo ha tratto in salvo dai suoi proprietari che lo maltrattavano e lo tenevano quasi senza cibo.

L’Organizzazione internazionale protezione animali di Ancona hanno trovato Peter legato ad una catena. Il cane non riusciva a muoversi e neanche a mangiare, pesando solo 20 chili quando doveva pesarne almeno 45 per la sua stazza. Ora il proprietario è stato denunciato per maltrattamento e il cane si 7 anni sarà presto pronto per l’adozione.

Peter maltrattato e tenuto a digiuno: salvato e quasi pronto all’adozione

“Il cane era stato adottato da cucciolo come cane da guardia e poi lasciato in quelle condizioni in quanto d’indole docile e quindi non utile nella sua funzione. Lo abbiamo chiamato Peter poiché la sua disperata ricerca di cibo ci ha riportato alla scena in cui Peter Pan e i suoi amici banchettano con del cibo inesistente”.

Queste le parole di Luana Bedetti, coordinatrice regionale delle guardie zoofile Oipa delle Marche, riportate da La Stampa. Reati di maltrattamento del genere sono punibili ai sensi dell’art. 727 comma 2 del Codice penale. Ora Peter sta bene è accudito, nutrito e presto cercherà adozione per essere amato da una vera famiglia che gli voglia bene.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-12-2021


Pappataci: cosa sono e come comportarsi in caso di puntura

Lorella Cuccarini: che animali possiede la conduttrice?