Sabrina Ferilli nel ruolo di lesbica con Margherita Buy nel film “Io e lei”

Maria Sole Tognazzi rompe il tabù dell’omosessualità femminile con il film “Io e lei” con protagoniste Sabrina Ferilli e Margherita Buy

chiudi

Caricamento Player...

Sarà nelle sale italiane dal 1 ottobre “Io e lei” il film di Maria Sole Tognazzi che vede protagoniste Sabrina Ferilli e Margherita Buy in un’inedita relazione lesbica.

Leggi anche: Sabrina Ferilli e Flavio Cattaneo: nozze in gran segreto

Il cinema italiano sta cambiando, cambiano, gli attori, i registi, ma cambiano anche i temi e finalmente, molto spesso, si inizia a parlare di omosessualità. Ci sono stati molti divi italiani che hanno interpretato ruoli di uomini gay, molti tra i  più grandi sex symbol italiani, come Raoul Bova, Luca Argentero, Marco Bocci, Elio Germano, Riccardo Scamarcio, Alessandro Preziosi, Stefano Accorsi.

Poche volte, o meglio, quasi mai, però si sono viste donne protagoniste di una storia omosessuale nei film italiani. Ma ci ha pensato Maria Sole Tognazzi che con  il suo “Io e lei” propone una chiacchieratissima storia d’amore tra Sabrina Ferilli e Margherita Buy.

La regista spiega che si tratta si un “Vizietto” visto al femminile:

“Pensavo ad un altro film con Margherita e quando a Cannes ho rincontrato Sabrina Ferilli che era al Festival per presentare ‘La grande bellezza’ sono stata fulminata dal pensiero stravagante di una storia d’amore tra due donne. Una specie di “Vizietto”, quarant’anni dopo, al femminile, con Buy e Ferilli. Nel film  non c’è un’idea di diversità o di trasgressione, ma normalità, quello che accade potrebbe accadere anche tra un uomo e una donna. Quando la gente capirà che una storia d’amore è solo una storia d’amore e nient’altro, forse anche la politica, può darsi che faccia qualche passo in avanti. Per questo la mia generazione, quella dei quarantenni, anche attraverso un semplice film, può fare qualcosa.”