I rischi e i benefici della pillola per saltare il ciclo

Molto spesso per evitare di avere il ciclo mestruale per un mese si utilizza la pillola anticoncezionale. Scopriamo insieme il parere dei medici a riguardo.

A volte può succedere di voler saltare per un mese il ciclo mestruale e, in questo caso, si utilizza il metodo contraccettivo più utilizzato dalle donna, la pillola anticoncezionale.

Se, infatti, non si interrompe l’assunzione della pillola come indicato sulla confezione, il ciclo mestruale viene ritardato di un mese, per varie ragioni, come ad esempio una vacanza o una notte di passione.

Questa pratica, molto diffusa tra le donne che assumono la pillola anticoncezionale, ha però le sue controindicazioni dal punto di vista medico, nonostante ci siano tuttora pareri contrastanti.

In una recente intervista alla ABC,  il Dott. David Grimes, un esperto dell’Università della North Carolina School of Medicine, ha dichiarato che la mestruazione mensile  non è importante al fine della salute della donna, quindi la sospensione della pillola non è necessaria. Nonostante questo parere a favore dell’utilizzo della pillola per saltare il ciclo un mese, bisogna però tenere presente dei casi singoli e degli stili di vita.

Al di là di casi in cui non è assolutamente consigliato usare la pillola anticoncezionale per non avere il ciclo per un mese, pare ci siano dei benefici derivanti da questa pratica.

Ad esempio si evitano i dolori mestruali, lo stress e la depressione dovuti al ciclo.

Resta fermo che, prima di prendere questa decisione, è fondamentale e tassativo rivolgersi al proprio medico di fiducia, per esaminare di volta in volta il singolo caso.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-02-2015

Lorenza Marotti

X