Rimedi per calo del desiderio maschile

Succede più spesso agli uomini di mezza età, ma può capitare anche ai più giovani. Sono tanti gli uomini che hanno problemi inerenti la sfera intima, e che almeno una volta nella vita hanno provato un calo del desiderio sessuale.

In alcuni periodi della vita, a causa di stress e stanchezza fisica, si può verificare un calo della libido negli uomini. Se capita in maniera episodica possono essere utili dei rimedi naturali del tutto privi di controindicazioni. Ad esempio il ribes nero in gocce (cinquanta gocce da sciogliere in acqua prima di fare colazione) stimola le ghiandole cortico-surrenali e ha effetti benefici sulla sfera del bisogno. La cura però deve durare per un mese almeno, e ripetuta quando c’è bisogno.

Anche il macerato glicerico di rosmarino (cinquanta gocce da sciogliere in acqua al mattino a digiuno) ha un effetto tonico sulla sfera fisica e psicologica, quindi anche sul sesso.

In altri casi il calo del desiderio sessuale negli uomini si verifica a causa dell’ansia, che compromette la psiche e la libido fino ad inibirla del tutto. Se si sta attraversando un periodo di ansia e agitazione che interferisce sulle prestazioni sessuali può essere utile ricorrere alla tintura madre di passiflora (cinquanta gocce da diluire in acqua prima di dormire). Questo rimedio è efficace anche quando si è colpiti dalla c.d. ansia da prestazione.

Per gli uomini che hanno un’età avanzata e che a causa della diminuzione di ormoni hanno un calo del desiderio può servire la tintura madre di pervinca (trenta gocce prima di colazione). Tale rimedio agisce stimolando la circolazione sanguigna, di conseguenza ha effetti benefici anche sulla sessualità.

Per avere una vita sessuale soddisfacente sarebbe utile, inoltre, condurre una vita regolare e sana, eliminando fumo, droghe, alcol e stress.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-12-2014

Donna Glamour Guide

X