I rimedi naturali per il raffreddore

Molti sono dei placebo, altri hanno basi scientifiche

chiudi

Caricamento Player...

I rimedi naturali per il raffreddore non sono sempre realmente efficaci, ma alleviano i sintomi più fastidiosi.

Credenze vere e false sul raffreddore

Molte credenze riguardo al raffreddore sono false, ma sono ormai talmente radicate nella nostra tradizione orale che le assumiamo automaticamente per vere.
Ad esempio, non è affatto certo che prendendo freddo si contragga il raffreddore, cosa valida anche se si esce con i capelli bagnati quando il sole è già calato. Allo stesso modo non è automatico che addormentarsi in mezzo a una corrente d’aria provochi attacchi febbrili.

Ci sono naturalmente condizioni che favoriscono l’infezione virale del rhinovirus, che con le sue oltre 100 varietà è la causa del raffreddore. Una di queste è la secchezza dell’aria: l’aria resa troppo secca dall’uso dei caloriferi aumenta il rischio di prendere i raffreddore.

Rimedi naturali per il raffreddore

Anche se fa parte dei classici “rimedi della nonna”, molti dei quali sono semplici placebo, il brodo di pollo che ci è sempre stato somministrato al primo accenno di raffreddore ha effettivamente degli effetti scientificamente dimostrabili che alleviano i sintomi di questa infezione alle vie respiratorie.
Un aminoacido contenuto nel brodo di pollo infatti è in grado di “far maturare” il muco, che da bianco diventa rapidamente giallo e quindi più facile da espettorare.
Succhi di frutta e spremute d’arancia sono essenziali per reintegrare i liquidi che si perdono a causa dell’espulsione del muco e del sudore derivato dagli eventuali stati febbrili. Quando si è raffreddati inoltre si diventa spesso inappetenti. Non è davvero un problema: l’importante è ricordarsi di bere abbastanza da non disidratarsi e debilitare ancora di più il proprio organismo.
Un bagno o una doccia bollente aiuteranno in maniera del tutto naturale il rilassamento dei muscoli, evitando o alleviando i dolori muscolari tipici degli stati influenzali.
L’aerosol con semplice acqua fisiologica o gli ancor più classici suffumigi aiuteranno a liberare le vie respiratorie e a riposare meglio.