Ecco come realizzare dei gustosissimi involtini primavera

Tra le ricette più amate della cucina orientale, nello specifico cinese, gli involtini primavera rientrano nella categoria di quei piatti a cui si associa una preparazione non troppo semplice. In realtà niente di vero, è facile e possibile poter realizzare i tradizionali involtini primavera comodamente a casa propria. Vediamo come.

Prima di procedere con la preparazione, procuratevi rispettivamente gli ingredienti per l’impasto: 400 ml di acqua, 130 grammi di farina, 70 grammi di maizena e del sale; mentre per il ripieno: due carote, un gambo di sedano, 100 grammi di cavoli, 80 grammi di germogli di soia, salsa di soia, 40 ml di olio di semi, una cipolla e 140 grammi di carne di maiale. Ad ingredienti presi, si può procedere a preparare la pastella, unendo in una ciotola capiente la farina, la maizena, il sale e l’acqua (man man che si impasta). Unito il tutto si può procedere, tagliando a listarelle tutta la verdura, cipolla inclusa, inserendola in una padella alta, a cui si andrà ad aggiungere anche la carne tagliata a cubetti piccoli. Sfumate il tutto con della salsa di soia. A questo punto, lasciando che il composto si raffreddi, si può iniziare a riscaldare la padella su cui cuocere la pastella precedentemente preparata. Ultimato anche questo passaggio, basterà porre il ripieno all’interno, sigillarlo con acqua e farina e friggerlo. Gli involtini sono serviti!


Che cos’è una banja russa

Come vestirsi con le gambe storte