Con il trend dei capi avvolgenti second skin, il reggiseno di cui abbiamo bisogno è invisibile ma soprattutto comodissimo

Spesso la tentazione di voler uscire senza reggiseno è sempre dietro l’angolo, soprattutto se non abbiamo ancora trovato la misura che faccia davvero al caso nostro. Per molte di noi le taglie standard rappresentano un serio problema e se chi ha il seno piccolo può permettersi anche di non indossare il reggiseno o di ricorrere ai copri capezzoli in silicone, chi ha il seno grande invece ne sente la necessità. A ciò si aggiunge che il trend di crop top e capi ad effetto seconda pelle, soprattutto gli abiti, ha bisogno di un reggiseno sicuramente diverso, a prescindere dalla nostra taglia. Un bra invisibile che risponda alle esigenze di chi ama inseguire questo trend e a cui reggiseni con pizzi, merletti, poco confortevoli o con texture particolari non possono rispondere.

Reggiseno invisibile, i modelli: senza cuciture, modellanti, fascianti

Prima ancora dell’esplosione del trend second skin c’è da dire che la ricerca di un reggiseno comodo sia cominciata con l’avvento del comfy post pandemia, parallelamente al sogno di un modello che rispettasse non la taglia ma le forme del corpo di chi lo indossa, semplicemente modellandosi. Inoltre in occasioni speciali come le cerimonie la scelta del reggiseno è sempre stata focalizzata sulla ricerca di modelli senza cuciture che non creassero attrito con l’abito indossato.

Un po’ i trend, un po’ le esigenze e soprattutto la necessità di un intimo che diventasse una seconda pelle, hanno ufficialmente accolto nelle collezioni reggiseni più semplici, meno sexy e trendy ma sicuramente più comodi e funzionali. Impossibile non citare Skims, il brand ideato da Kim Kardashian che più di tutti ha lanciato un underwear che non si preoccupa di taglie e fronzoli e che da poco ha lanciato anche un intimo che si adatti ai vestiti da sposa e da cerimonia.

Seppur in quest’ultima collezione sono presenti leggerissimi merletti ed effetti trasparenti che donano un appeal più romantico alla linea, il principio del brand resta sempre quello della massima comodità, lo stesso che caratterizza i top bra del brand, privi di cuciture e dal colore nude, così da adattarsi in maniera versatile a qualsiasi nuance del nostro abbigliamento. Una strada percorsa anche da Intimissimi che suggerisce modelli ampi e coprenti perfetti per i top crop a corsetto in voga questa stagione.

Quando indossare il bra invisibile: non solo sotto abiti second skin e da cerimonia

I reggiseni con decorazioni, texture raffinate e floreali, ma anche con dettagli bondage, sono sicuramente tra i modelli più trendy riproposti in questa stagione: modelli particolari che potremmo anche scegliere per un effetto ancora più sexy sotto long dress see through colorati. I reggiseni invisibili però, neri o nude, si confermano essere una risorsa versatile anche in questo caso, sotto abiti trasparenti: tante infatti sono state le proposte sulle passerelle e anche dalle celeb, di recente proprio Elodie ai David di Donatello.

Questi modelli sono così confortevoli e pratici che in realtà scoprirete essere anche più comodi di un reggiseno sportivo, ecco perché una volta indossato sono molte che decidono di comprarne più di uno e sostituirli completamente ai reggiseni classici. Avendo una superficie liscia sono perfetti anche per indossare t-shirt più fascianti e avvolgenti. I modelli a fascia ad esempio, si riveleranno preziosi per i look estivi.

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-05-2023


Wedding Underwear: da Kim Kardashian a Rihanna, le collezioni lingerie comfy dedicate alle spose

Guida alle taglie H&M: ecco come scegliere senza commettere errori