Cosa regalare a un bambino di 7 anni

Carte da gioco, costruzioni, banchetti per gli attrezzi, giochi educativi e di apprendimento: tutte le soluzioni gioco per il bambino di 7 anni.

chiudi

Caricamento Player...

Il bambino di 7 anni ha iniziato la scuola elementare, sta imparando a scrivere e a leggere e il tempo del gioco inizia a diminuire per lui, meglio, il gioco che fa il bambino di quest’età si trasforma nelle modalità e con una nuova prospettiva.

Nell’età scolare il bambino giocherà forse di più con gli altri, piuttosto che da solo, e inizierà piano piano a seguire le “mode”, consone naturalmente alla sua età e dettate pressoché da bambini della sua stessa età.

Solitamente le carte da gioco, soprattutto se si tratta di carte da collezionare e scambiare rappresentano il gioco prediletto del bambino di 7 anni. Ve ne sono naturalmente di tutti i tipi, scegliere quelle più adatte è a questo punto solo questione di gusti: personaggi di cartoni, calciatori, animali e tanti altri soggetti ancora.

Oltre alle carte da collezione e scambio però vi sono quelle che includono anche la funzione gioco, diventando così un mezzo perfetto per giocare in compagnia.

Il bambino di 7 anni, tuttavia, può continuare a coltivare anche la sua passione per il mattoncino e la costruzione, ecco dunque che Lego propone scenari sempre nuovi, adatti a bambini di questa età, per divertirsi e costruire ambientazioni da soli o in compagnia e infine per giocare creando storie sempre nuove e diverse insieme ai propri amici.

Un’altra scelta ancora è rappresentata dalle cassette per gli attrezzi o i banchetti da costruzioni, chiaramente composte da attrezzi diversi rispetto a quelle dedicate ai più piccolini, ma altrettanto divertenti e ingegnose per far sviluppare al bambino di 7 anni nuove abilità, precisione e invenzione.

Infine, il bambino di 7 anni ha continuo bisogno di apprendere, anche al di fuori della scuola, tutto ciò che è linguaggio, scrittura, matematica. A questo scopo mirano tanti divertenti giochi linguistici, numerici, di tipo elettronico o meno, tutti studiati per l’apprendimento e il divertimento dei bambini in ogni fascia di età.

Il bambino, dunque, cresce e ha nuove esigenze ed ecco che le giocherie devono trovare nuove soluzioni di gioco funzionali alla crescita dei piccoli, studiando giochi specifici che acquistano, oltre a quella del divertimento, altre caratteristiche adatte alle necessità dei bambini.