Come ravvivare mobili con metodi naturali

Esistono tantissimi trucchi per ravvivare i mobili senza dover ricorrere ad una lucidatura professionale.

chiudi

Caricamento Player...

Pulire i mobili della nostra casa è sicuramente una delle faccende domestiche più faticose. In particolare chi ha dei bambini in casa, si trova spesso a dover eliminare fastidiose impronte e aloni sulle ante dei mobili della cucina e delle camere da letto.

Frequenti lavaggi ed una continua esposizione alla luce solare possono far sbiadire i nostri amati mobili. In commercio esistono tantissimi prodotti che promettono di ridare lucentezza ai nostri componenti d’arredo ma che una volta provati, non mantengono le promesse fatte.

Se sei stanca di dover spendere soldi in detergenti specifici puoi creare con semplici prodotti naturali tantissimi detersivi fai-da-te. Esistono infatti tantissimi ingredienti non aggressivi e poco costosi che ti permetteranno di ravvivare i tuoi mobili.

Tra questi ingredienti troviamo sicuramente l’aceto bianco che ha proprietà sgrassanti e disinfettanti e soprattutto dona una buona profumazione a qualsiasi composto che andremo a creare. Altri elementi utili per ravvivare i tuoi mobili con metodi naturali, sono il bicarbonato e il limone. Entrambi hanno proprietà disinfettanti e sono in grado di eliminare qualsiasi odore sgradevole.

Se possiedi dei mobili in legno invece, puoi creare un composto con limone, sapone di Marsiglia ed essenze profumate. Con l’aiuto di uno spruzzino applica il prodotto direttamente sui tuoi mobili in legno ed aggiungi qualche goccia di olio d’oliva per far risplendere i tuoi mobili.