Nail art, nail care, nail patchwork… e chi più ne ha più ne metta! Quanto tempo è giusto tenere uno smalto aperto?

Sono diversi ormai i metodi di intervento sulle unghie: da quelli puramente estetici a quelli curativi, a quelli lenitivi e ricostruttivi. Tutti però hanno un cordone ombelicale simile ed in comune.

Stiamo parlando del fido smalto. Utile sia per la comune manicure, che per le decorazioni, che per la cura vera e propria di unghie rovinate dai vizi sbagliati e da un lavoro magari logorante per le mani.

Lo smalto dovrebbe per antonomasia durare circa un paio d’anni, se non ne siamo assidue utilizzatrici. Ovviamente va da sè che se ci piace un determinato colore o ci occorre un determinato fissante, questo finisca già di suo, senza ci poniamo la questione di quanto possa durare o meno.

Nel caso, invece, ci siano dei colori particolari che indossiamo solo d’estate o d’inverno, oppure che utilizziamo solo per le decorazioni particolari, sappiate che questi possono essere tenuti fino a tre anni. Ovviamente si seccheranno, ma possiamo diluirli con un pochino di acetone. Piccolo trucco sempreverde!

Un altro piccolo tip potrebbe essere quello di acquistare flaconcini più piccoli, nel caso non siamo convinte del colore o prevediamo di usare tale smalto solo poche volte.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-11-2015


Quali sono migliori marche per capelli

Quanto costa ceretta inguine uomo