Se volete colorare i vostri capelli in maniera semplice e, soprattutto, naturale, allora provate l’ hennè: ecco come usarlo al meglio.

Volete dare un tocco di freschezza al vostro look, rinnovando il colore dei vostri capelli senza sottoporvi a trattamenti da salone o a tinte nocive a base di ammoniaca e ossigeno? Niente paura, la soluzione che fa per voi, esiste, ed è il naturalissimo hennè.

Si tratta di un prodotto assolutamente naturale di origine orientale e africana, da applicare sui capelli come una normale tintura, ma con alcune avvertenze preliminari.

Per esempio, una su tutte, il consiglio di non usare utensili o ciotole di metallo, poiché l’hennè potrebbe contenere componenti metallici al suo interno che, a contatto con il metallo del cucchiaio o del contenitore usato per la sua preparazione, potrebbero modificare il colore della tintura e compromettere i vostri capelli.

Detto questo, sappiate che ne esistono due tipologie, quello che tinge i capelli di un colore rosso caldo, tendente all’arancione, e quello tendente al rosso freddo, con sfumature ciliegia e mogano, da scegliere in base al vostro colore di partenza, scuro o chiaro che sia.

In entrambi i casi, per quanto riguarda il tempo di posa affinché il colore si fissi, occorre tenere in testa la crema all’hennè da una a tre ore, in base all’intensità del colore desiderata.

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Migliori giochi sessuali da fare con gli alcolici

Come arredare una casa in stile provenzale