Quanto tempo conservare il sedano rapa

Info utili sul sedano rapa

chiudi

Caricamento Player...

Il sedano rapa è un ortaggio diffuso prettamente nell’Italia Settentrionale; il suo uso in cucina è limitato alle radici perciò solo queste vanno cucinate e consumate.

Nonostante non abbia un aspetto particolarmente invitante, il sedano rapa è molto gustoso e porta molti benefici grazie alle sue proprietà diuretiche, depurative e antinfiammatorie.

Le ricette in cui può essere impiegato sono molte: da crudo il sedano rapa può essere usato per arricchire insalate o pinzimonio mentre da cotto può essere gustato nelle minestre, nelle vellutate oppure può essere fritto, fatto al forno o grigliato.

La pulizia del sedano rapa è molto importante: essendo infatti le radici la parte commestibile, bisogna assicurarsi che ogni residuo di terra venga accuratamente lavato via.

Infine, per quanto riguarda la sua conservazione, è da dire che il sedano rapa può tranquillamente essere riposto in frigo per una ventina di giorni dall’acquisto senza che se ne alterino sapore e freschezza.