Quanto tempo conservare il brodo vegetale

Scopriamo per quanto tempo è possibile conservare il brodo vegetale

chiudi

Caricamento Player...

Il brodo vegetale è un toccasana per bimbi e adulti specie nelle serate d’inverno in quanto è nutriente e scalda il pancino e il cuore.

Prepararlo è molto semplice: si può scegliere di far bollire 1 litro d’acqua con due dadi vegetali (o un cucchiaino di brodo granulare) oppure si possono mettere a bollire una carota, una patata e un gambo di sedano.

In una dieta sana, specie per i bimbi, il brodo vegetale fresco non dovrebbe mai mancare ma se si volesse conservarlo in frigo?

Gli esperti consigliano di conservare il brodo nel frigorifero di casa massimo 24 ore poiché le verdure dissolte nel brodo rilasciano i nitriti, delle sostanze che a lungo andare possono risultare nocive. Inoltre, la lunga permanenza del brodo in frigo ne altera sapore e freschezza, perciò è bene consumarlo in fretta.

Discorso a parte va fatto per coloro che decidono di congelarlo: il brodo può essere tenuto nel congelatore per più tempo ma non deve mai superare la settimana di permanenza.