Quanto guadagna una commessa di Massimo Dutti

Quanto può guadagnare una commessa del famoso negozio Massimo Dutti?

chiudi

Caricamento Player...

Per chi ama i lavori a stretto contatto col pubblico, che richieda una buona presenza e un’ottima parlantina, un impiego come addetto alle vendite potrebbe essere molto stimolante e gratificante: ancor più si ha la possibilità di lavorare in una boutique come quella di Massimo Dutti.

Dal 1985 Massimo Dutti è sinonimo di qualità, e dietro il nome italiano non si cela una persona fisica ma una ditta spagnola che fa parte del gruppo Zara.

L’ambiente lavorativo è tranquillo, ma gli orari sono abbastanza serrati. Nonostante ciò lavorando in Massimo Dutti c’è la possibilità di imparare a gestire al meglio un punto vendita in cui si muovono diverse figure lavorative anche in periodi di forte stress.

Quanto guadagna una commessa di Massimo Dutti?

Difficile stabilire uno stipendio preciso, molto dipende dall’orario, dagli straordinari effettuati e dalla tipologia di mansione che la ragazza che lavora in boutique va a ricoprire: è ovvio che un’addetta alla vendita percepirà uno stipendio inferiore rispetto a uno store manager. Vi è comunque la possibilità di fare carriera all’interno del negozio e di passare dagli 800 – 900 euro mensili di base a cifre più consistenti, comprensive di buoni pasto e tredicesima, che potrebbero far decidere alla persona che ha ottenuto un incarico importante di rimanere a lavorare a lungo in una boutique Massimo Dutti.