Quanto costa togliere tatuaggio

Un tatuaggio è per sempre, ma non tutti la pensano così. Togliere tatuaggio? Sì, ma quanto costa?

chiudi

Caricamento Player...

Spesso la giovane età, una moda che ci contagia improvvisamente o un avvenimento importante della nostra vita ci fa venire voglia di fare un tatuaggio: all’inizio ci piace, così colorato e definito, non vorremmo mai coprirlo, poi pian piano tende a perdere colore e definizione, e allora il disegno o la scritta che tanto ci appassionavano iniziano quasi a darci fastidio. E allora via! Togliere tatuaggio! Ma quanto costa?

Partiamo dal presupposto che se fare un tatuaggio ha un prezzo relativo alla sua estensione e al numero di colori impiegati, lo stesso vale al momento di toglierlo. E’ naturale che cancellare definitivamente un fiorellino di un paio di centimetri di diametro sarà sicuramente meno costoso (in quanto molto più facile e veloce) che eliminare una tigre che si stende dalla spalla e giù per tutto il braccio.

Se il tatuaggio è piccolo e poco elaborato potrebbero bastare due o tre sedute per eliminarlo. Ma per un tattoo molto grande e colorato il numero delle sedute potrebbe arrivare anche a dieci. Il costo di una sola seduta è abbastanza elevato, ed oscilla tra i 200 e i 500 euro: inutile dire che in questo caso dovete affidarvi ad un professionista serio, chiedendogli di effettuarvi un preventivo prima di procedere alla rimozione.

Prima di pensare di toglierlo, però, considerate anche il fatto che anche se il disegno viene rimosso, l’aspetto della pelle su cui era stato eseguito il tattoo non tornerà mai esattamente uguale a prima, e potrebbe essere necessario un altro trattamento, simile a quelli per rimuovere le cicatrici.