Quanto costa tecnica fili d’oro glutei

La tecnica fili d’oro glutei permette di avere in brevissimo tempo un sedere alto e sodo. Vediamo quanto costa.

chiudi

Caricamento Player...

Lato B perfetto? Ma certo, con la tecnica fili d’oro glutei! Secondo alcuni sondaggi effettuati in rete, a tutt’oggi la caratteristica più apprezzata in una donna pare essere il lato B. Negli ultimi tempi abbiamo assistito ad una vera e propria inversione di tendenza per quanto riguarda i gusti maschili, e se un decennio fa il seno pareva essere molto apprezzato, ora le preferenze vanno ai fisici dalle curve di ispirazione latino americana. Inutile dire che tante donne stanno cercando di adattarsi alla moda a suon di squat in palestra, cicli di massaggi nei saloni di bellezza e diete mirate. Tutti fattori che possono contribuire notevolmente al miglioramento del fondoschiena, ma che purtroppo in certi casi non sortiscono l’effetto desiderato.

Quando i glutei risultano svuotati, i trattamenti classici non risultano particolarmente incisivi, e allora bisogna ricorrere a tecniche di medicina estetica per risolvere il problema. Tra quelle meno invasive e più efficaci, abbiamo la tecnica fili d’oro glutei, che consiste in un sollevamento delle natiche eseguito ambulatorialmente e senza incisioni, con anestesia locale.

Con questa tecnica, conosciuta dagli anni Sessanta ma praticata in Italia solo in tempi recenti, si va a realizzare una vera e propria rete di sostegno della pelle: con un ago di 01, mm di diametro si inserisce sotto pelle un filo d’oro anallergico e purissimo in combinazione con 2 fili riassorbibili, formando una sorta di maglia intrecciata, in cui l’oro esercita un’azione rivitalizzante, e i fibroblasti vengono stimolati nel produrre più collagene creando così notevole sostegno alla zona trattata.

Quanto costa la tecnica fili d’oro glutei?

Non molto, se si pensa all’enorme vantaggio di un trattamento facile e veloce da eseguire, non invasivo e privo di decorso post-intervento. Il prezzo oscilla tra i 1000 e i 1200 euro, sempre in base al prestigio del centro di medicina estetica a cui si fa riferimento.